Canton Ticino

Al via il Festival di Locarno. Sotto il nume di Lubitsch

Una sequenza del film "Au fond des bois"

Domani mercoledì 4 agosto apre i battenti la 63esima edizione del Festival del film di Locarno, la prima sotto la guida del nuovo direttore artistico Olivier Père.

Alle 18.30 si terrà il tradizionale cocktail di benvenuto nel chiostro della Magistrale a Locarno, in presenza del presidente della Confederazione svizzera, la consigliera federale Doris Leuthard, dei rappresentanti delle istituzioni culturali e politiche svizzere e ticinesi, dei membri delle giurie ufficiali, e di numerosi registi, attori e professionisti del cinema ospiti del Festival.

La cerimonia di apertura della 63esima edizione, introdotta dal presidente del Festival Marco Solari, avrà luogo alle 21.30 in Piazza Grande. Seguirà la proiezione, in prima mondiale, di “Au fond des bois” di Benoit Jacquot (Francia), in presenza del regista. Ad accompagnare l’inaugurazione, l’artista svizzero Gerry Hofstetter realizzerà sulle mura del Castello Visconteo di Locarno una performance visiva intorno al motivo del Pardo simbolo del Festival, che riproporrà per quattro sere consecutive.

Durante l’edizione 2010 saranno presentati 280 film tra corti, medi e lungometraggi, suddivisi in una decina di sezioni. Oltre ai due concorsi di lungometraggi – il Concorso internazionale e il Concorso Cineasti del presente -, la selezione comprende, fra gli altri, una Retrospettiva dedicata al maestro della commedia Ernst Lubitsch, une serie di proiezioni per i 20 anni della sezione di cortometraggi Pardi di domani, una programmazione di film legata ai Premi speciali Chiara Mastroianni, JIA Zhang-ke, Alain Tanner, Menahem Golan e Francesco Rosi, un omaggio all’attore americano John C. Reilly e all’artista francese Philippe Parreno, uno speciale Asia centrale nell’ambito del laboratorio di coproduzione Open Doors, e un ricco programma di dibattiti e tavole rotonde.

Tra le numerose personalità del cinema internazionale attese nel corso della 63. edizione, si annoverano anche Bruce LaBruce, François Sagat, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Eran Riklis, Louis Garrel, Christophe Honoré, Jeanne Balibar, Luca Guadagnino, Alba Rohrwacher, Matt Smith, Jay Duplass, Benoit Magimel, Cédric Anger, Garri Bardine, Quentin Dupieux, Eric Caravaca, Gilbert Melki, Eric Khoo, Melvil Poupaud, Lionel Baier, Golshifteh Farahani, Maren Ade, Joshua Safdie, Eduardo Antin, Anita Caprioli, Joachim Lafosse, Thom Andersen, Lisandro Alonso, Sylvie Pialat, Nina Meurisse, Miguel Gomes, Corneliu Porumboiu, Ulrich Thomsen, Wotan Wilke Möhring, Burghart Klaussner, Katrin Sass, Sebastian Blomberg, Jacqueline Veuve, Manuel Loewensberger, Christian Frei, Paul Riniker, Sabine Timoteo, Roeland Wiesnekker, Nahuel Perez Biscayart, Anna Thalbach, Jean-Luc Bideau.

La 63esima edizione del Festival di Locarno si concluderà la sera del sabato 14 agosto. Il programma completo è disponibile sul sito ufficiale www.pardo.ch.

3 agosto 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi