Regione

Terza pista Malpensa, la Regione boccia la VAS

Nessuna Valutazione Ambientale Strategica per la controversa e contestata terza pista per l’aeroporto di Malpensa. Una sonora bocciatura che denunciano, con rammarico, i consiglieri varesini del Pd in Consiglio regionale della Lombardia, Stefano Tosi e Alessandro Alfieri.

Dopo il Consiglio-vetrina che fu celebrato il 29 giugno vicino all’ex hub della brughiera, e che finì per decidere di non decidere, rimandando ogni valutazione e votazione ad un confronto successivo, oggi al Pirellone si è tenuto un Consiglio che ha ripreso la questione Malpensa. E che ha visto approvare a maggioranza una risoluzione su Malpensa su cui il Pd si è astenuto.

“Con questa risoluzione – spiegano i consiglieri regionali Stefano Tosi e Alessandro Alfieri -, si è aperta la strada all’aumento delle tariffe per gli utenti dello scalo, conseguenza dell’approvazione di un emendamento della maggioranza che cancella l’espressione “senza aggravio di costi per gli utenti” fortemente voluta dal Pd”.

Ma la principale insoddisfazione è relativa proprio alla Valutazione di Impatto Ambientale che è stata bocciata. “Si è registrata la mancata approvazione della nostra proposta di prevedere la Valutazione Ambientale Strategica prima della valutazione del progetto della terza pista, come richiesto anche ai sindaci del C.U.V.”.

Positiva invece, secondo gli esponenti Pd, la presenza di un impegno per il mantenimento dei posti di lavoro e per la realizzazione dei collegamenti infrastrutturali con l’aeroporto”. Concludono i consiglieri: “Ciò che emerge con maggior chiarezza – e questo è il nostro terzo motivo di disappunto – è che la Regione Lombardia per l’ennesima volta ha perso l’occasione di tracciare un profilo dell’intero sistema aeroportuale lombardo”.

28 luglio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi