Varese

Con Carlton il mito chiude il festival “Black & Blue”

Il chitarrista Usa Larry Carlton

Chiusura in grande, questa sera, domanica 25 luglio, alle 21, ai Giardini Estensi a Varese, per il festival “Black & Blue”, edizione del decennale. Dopo un aperitivo, in piazza Carducci, alle 18, con Francesco Piu, astro nascente della chitarra blues, sassarese, il musicista che ha rappresentato l’Italia all’International Blues Challenge di Menphis, si entrerà direttamente nella leggenda con il concerto conclusivo che si terrà ai Giardini Estensi.

Infatti è in programma un super-concerto a partire dalle ore 21. Alla tensostruttura, prima parte Cedric Burnside & Lightnin Malcolm (Usa). Premiati ai Blues Music Awards 2009 per il “Best New Artist Debut”, sono sicuramente il juke joint duo più esplosivo in circolazione. Arrivano a Varese dopo aver presenziato a due dei principali festival a livello europeo: Pistoia Blues e Piazza Blues di Bellinzona.

Ma poi sarà la volta di un vero mito: l’americano Larry Carlton, che a Varese si esibirà in trio. Decine di premi tra cui ben tre Grammy Awards (il premio musicale più importante del mondo), prestigiose collaborazioni con Joni Mitchell, Quincy Jones, Sammy Davis Jr., Michael Jackson, Steely Dan, John Lennon, Jerry Garcia, Dolly Parton, Crusaders, produzioni di colonne sonore per film, tutto ciò fa di Larry Carlton uno dei più influenti e acclamati chitarristi della storia del jazz-rock.

Una chiusura da brivido per la rassegna organizzata da Alessandro Zoccarato, e che quest’anno spegne le dieci candeline sulla torta.

25 luglio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi