Varese

“Black & Blue”, 10 anni vissuti meravigliosamente

Il chitarrista jazz Larry Carlton

“Black & Blue Festival” compie 10 anni e festeggia alla sua maniera: un canale video, un blog ma soprattutto un fitto calendario con artisti di fama internazionale che esploreranno le diverse sfaccettature della musica nera americana tra le vie pedonali di Varese e la stupenda cornice dei Giardini Estensi.

Il Festival, nei tre giorni di concerti (23/24/25 luglio) offre ogni sera un doppio appuntamento: all’ora dell’aperitivo (18-20 circa) i talenti del blues italiano Francesco Piu, Angelo “Leadbelly” Rossi e Mauro Ferrarese daranno vita a concerti di strada, gratuiti, in puro stile New Orleans, riempiendo di musica e suggestioni ogni sera una location diversa: Piazza Montegrappa, Piazza Podestà, Piazza Carducci.

A seguire, nella cornice dei Giardini Estensi, concerti imperdibili con il meglio del blues e jazz internazionale: il 23 luglio  arrivano la stella del blues acustico Eric Bibb e il meglio del blues canadese con John Campelljohn. Ingresso ore 21.00 – intero/ridotto 15/12 euro;

Il 24 luglio – sul palco dei Giardini sono attesi la deliziosa Veronica Sbergia e, dalla Louisiana, l’esplosivo virtuoso dello slide Sonny Landreth. Ingresso ore 21.00 – intero/ridotto 15/12 euro;

Il 25 luglio – chiusura stellare con gli eccezionali Cedric Burnside & Lightnin Malcolm e il trio del grandissimo Larry Carlton, chitarra jazz mondiale. Ingresso ore 21.00 – intero/ridotto 20/18 euro

Numerose le richieste e prenotazioni giunte agli organizzatori da fuori provincia, a testimonianza di come questo festival – nato dalla passione e tenacia di un piccolo gruppo capitanato dal direttore artistico Alessandro Zoccarato, poco più che trentenne innamorato delle chitarre e amico di tanti “grandi vecchi” del blues made in Italy, conosciuti in quasi 15 anni di attività – sia negli anni cresciuto molto, arrivando a farsi un nome nel panorama nazionale e oltre. Non è un caso che Fabio Treves, armonicista di caratura internazionale e seguitissimo guru nel mondo della musica nera, abbia segnalato il Black & Blue tra i migliori appuntamenti dell’estate.

Una piccola storia di successo fatta di fatica e passione, che ha portato nelle passate edizioni e porterà quest’anno in città ottimi assaggi di grande musica, artisti internazionali in arrivo dai maggiori e ben più blasonati festival europei e un pubblico sempre più attento.

Un pubblico competente, che viene per divertirsi e ha reso i concerti “i migliori del tour” a detta di molti dei musicisti esibitisi (gli Hot Tuna era addirittura entusiasti), sempre più numeroso e orgoglioso di poter dirte: quella volta che a Varese ha suonato Robben Ford, Jorma Kaukonen o Larry Carlton.. c’ero anche io.

20 luglio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi