Regione

Pirellone premia i musei. Varese fanalino di coda

Il direttore generale dell'assessorato alla Cultura, Garlandini, consegna il l premio al responsabile della Civica raccolta di terraglia di Laveno

Come spesso accade, anche in questo caso  Varese non esce benissimo. Capoluogo fanalino di coda sul fronte dei riconoscimenti (61) consegnati oggi dal Pirellone a musei, ecomusei, raccolte  museali e sistemi museali nel corso della cerimonia denominata “RiconosciLo”. Il riconoscimento consiste in una targa e in un marchio identificativo (un punto esclamativo elaborato a partire dalla Rosa Camuna, simbolo della Regione) e viene assegnato agli enti che raggiungono standard significativi di personale, di strutture e di servizi offerti al pubblico con un obiettivo ben preciso: certificare l’eccellenza del museo. Ma se il capoluogo piange, certamente il territorio provinciale non ride, dato che sale raramente sul podio.

“Con questo riconoscimento – ha detto l’assessore alla Cultura della Regione Lombardia, Massimo Buscemi – vogliamo dare atto delle nostre eccellenza culturali. I premiati di oggi sono infatti tutti quegli enti che hanno raggiunto gli standard di qualità elevatissima stabiliti dalla Regione”. I premi sono stati suddivisi per categoria: musei (10), raccolte museali (10), sistemi museali (16) ed ecomusei (25).

Per quanto riguarda il nostro territorio provinciale, il bottino di riconoscimenti che si porta a casa risulta piuttosto magro e deludente. Tra i musei  a fare la parte del leone è Castiglione Olona, con riconoscimenti petr il Map Museo arte plastica (Castigliane Olona), il Museo civico Branda Castiglioni (Castiglione Olona), il Museo della collegiata (Castiglione Olona). Premiata anche la Civica raccolta di terraglia (Laveno Mombello).

Per quanto riguarda, invece, le raccolte museali, la nostra provincia vede premiato solo il piccolo  Museo della cultura rurale prealpina di Brinzio. Zero riconoscimenti nel Varesotto sul fronte degli ecomusei, mentre per quanto riguarda i sistemi museali un riconoscimnento va soltanto al Simarch (Sistema museale archeologico) della Provincia di Varese.

10 luglio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi