Bergamo

I 18 modi di progettare di Corrado Levi

Un'opera di Corrado Levi

E’ aperta fino al 25 luglio 2010 presso la GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo la mostra “18 modi di progettare ad Arte” dedicata a Corrado Levi, figura poliedrica e multidisciplinare dell’arte e della cultura italiana. Artista , architetto, scrittore e critico, C. L. ha sfidato e continua a sfidare le regole restrittive delle singole discipline, aprendo di volta in volta nuove possibilità espressive nella cultura contemporanea.

La mostra, curata da Giacinto Di Pietrantonio e Beppe Finessi, non è una semplice raccolta di opere suddivise per cronologia, ma vuole essere un’indagine sul pensiero dell’artista, condotta attraverso 18 differenti modi “di progettare ad arte”, appunto.  “Sono un italiano di plurima formazione: allievo, come architetto, di Franco Albini e Carlo Mollino, come scrittore di Karl Kraus e di Erik Satie, come artista di molte generazioni di artisti, dall’Arte Povera di cui imparo il linguaggio, alla Transavanguardia a cui rubo la libertà, ai graffiti di cui invidio la strada, e molti altri”.

(schizzo di memoria: sul biglietto d’invito di una mostra a New York nel 1984 C. L. scriveva con mano sin. & con mano dex. … AM I A GYMNAST OR AN ARTIST ? … pensiero di sottile e tagliente humour .. forse pure un quasi grimaldello per percepire momenti in divenire di un percorso artistico intellettuale professionale esistenziale .. … ).

“Le opere nei musei sono barche abbandonate .. queste strane stanze .. vi si indugia come si fa di notte nel bel disordine del sogno .. “ (Yves Bonnefoy)

.. nelle sale un vento soffia .. cinture e caschi da motociclista appesi panni al vento.. colorati manici di scopa-shangai sparpagliati pronti al gioco .. progetti d’architettura .. tele mercato delle pulci costruiscono occasioni incrociate .. studi sul Pontormo undici volte et varie .. bocce da bowling- tavolino .. poemi a colori .. cornici opere .. ancora cornici .. plexiglas bianco latte bucati punta da 30 o tagliati fanno sbirciare sottosotto .. multicolori fiori ammassati chiusi in una gabbia per canarini come spada di Damocle su (…) .. scritte rapide d’aforismi per non dimenticarli ( .. Gli ultimi sono gli ultimi .. Vedere l’arcobaleno con la coda dell’occhio .. ) .. uno per uno .. Amore Carolrama Amore Mollino Amore Accardi Amore Licini Amore Schifano Amore Paolini Amore Boetti Amore Albini Amore De Pisis Amore passato Amore amore .. T-shirt bianca capezzoli d’oro .. gioielli guaritori .. denti e bersagli dal Marocco ..

io che sono stato a Bergamo l’otto giugno 2010 .. e .. .. gli occhi inseguono scoprono questo arcipelago C. L. .. affascinante tra schiuma e cielo .. scosso da discordanti forze .. insolite sale progettanti vivono di un respiro lievitante .. sono nervature che scavano e lungo le quali C. L. interroga le forme dell’arte dell’architettura i ruoli del vivere la cultura patriarcale .. attraversamenti di luoghi e di funzioni .. .. un contatto vivificante .. incastri di aperture annodano concetto e sogno .. copertura e svelamento della corporeità .. nuove connessioni altre combinazioni ulteriori conseguenze .. un errore stringe relazioni collega altri segni .. cortocircuiti tra interno ed esterno .. rigore e leggerezza .. un impatto sovversivo .. un’efficacia liberatoria .. libertaria .. sospensioni poetiche .. .. “quella felice capacità di sfuggire alla banalità del contenutismo, di sottrarsi alla prevedibilità della sociologia, di resistere alla grevità dei messaggi ..” (Elena Pontiggia) .. “Non solo artista, non solo architetto, non solo collezionista e amante della bellezza, la sua importanza è nel fatto di non essersi mai attardato a ricevere una definizione, un’etichetta, vicino sempre all’arte e agli artisti. ..” (Valerio Dehò) ..

.. un suono minimale di violoncello .. una voce recita dialoghetti intrapsichici e interpersonali .. interferenze di un grappolo appeso di 5 radio Philips accese su 5 stazioni diverse .. tra le mura .. queste strane stanze .. nelle sale un vento soffia .. …

8 luglio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi