Cultura

A Velate prima Dante e Petrarca, poi Raffo e Azzalin

A Velate un evento poetico

Una serata estiva dedicata ai poeti e alla poesia, quella in programma venerdì 9 luglio, alle ore 21, alle “Case Gotiche” di Velate, in via Lanfranconi 26. Un evento suggestivo, che ha per titolo “Tra cielo e lago”, organizzato dal Centro culturale di Velate (parcheggio all’oratorio in piazza Santo Stefano).

Nell’incantevole cornice delle “Case Gotiche” si svolgerà una serata in cui si alterneranno musica, danza, versi recitati e cantati, sul tema “Tra cielo e lago”. Gli artisti varesini ispireranno i diversi momenti al luogo così particolare, interpretandone l’aspetto storico “gotico” e quello contemporaneo, nella prospettiva di una ricerca mai interrotta, dall’antico ad oggi, dell’assoluto e dell’assolutamente umano.

Pianista sarà Kingsley Elliot Kaye, sopranista Bjorn Mertel, coreografie di Silvana Bazzi. Le voci  recitanti Ulisse Barra e Silvia Pesetti, mentre il testo è a cura di Silvia Pesetti. La regia è di  Elisabetta Ferrari.

Le musiche dello spettacolo sono di Debussy, Strauss, Kinsley Kaye, mentre i poeti proposti nella notte di Velate sono Dante, Petrarca, Vittorio Sereni, Alda Merini, Silvio Raffo, Dino Azzalin, Roberto Piumini, Ulisse Barra.

7 luglio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “A Velate prima Dante e Petrarca, poi Raffo e Azzalin

  1. Vittorio il 7 luglio 2010, ore 11:37

    Pregevole iniziativa, ma con tutto il rispetto per i viventi, paragonare Raffo e Azzalin a Dante e Petrarca mi sembra un azzardo veramente esorbitante ed imbarazzante.

Rispondi