Locarno

La Mastroianni premiata al Festival di Locarno

Chiara Mastroianni premiata a Locarno

Strategia abile e intelligente, quella adottata dal Festival del film di Locarno, in programma dal 4 al 14 agosto. In attesa della tradizionale conferenza stampa che scoprirà le carte sul programma di questa grande festa del cinema, piccole notizie filtrano verso i media. Tra queste il fatto che la kermesse ticinese conferirà l’Excellence Award Moët & Chandon 2010 all’attrice italo-francese Chiara Mastroianni. La cerimonia di consegna del premio è prevista per venerdi 6 agosto sulla Piazza Grande, mentre il giorno dopo, al Forum, il pubblico avrà la possibilità di assistere a una conversazione con l’attrice.

Chiara Mastroianni è nata a Parigi nel 1972 dagli attori Catherine Deneuve e Marcello Mastroianni. Nel 1994, con La mia stagione preferita (1993) di André Téchiné, la giovane figlia d’arte viene nominata come migliore attrice esordiente ai “Césars” del cinema francese. Nello stesso anno recita nel film di Xavier Beauvois N’oublie pas que tu vas mourir. Gli anni successivi portano l’attrice alla celebrità in Francia e all’estero, grazie anche alle sue interpretazioni in film di registi del calibro di Robert Altman (Prêt-à-porter, 1994), Arnaud Desplechin (Comment je me suis disputé…(Ma vie sexuelle), 1995), Raoul Ruiz (Tre vite e una sola morte, 1996; Il tempo ritrovato, 1999), Gregg Araki (Ecstasy Generation, 1997) e Manoel de Oliveira (La Lettera,1998).

Nel 1999 Chiara Mastroianni esordisce anche nel cinema italiano, viene infatti scelta da Sergio Castellitto proprio per il suo debutto alla regia con Libero Burro (1999) e da Francesca Comencini per Le parole di mio padre (2001). Tra i suoi film più recenti vi sono Racconto di Natale (2008) di Arnaud Desplechin, Les chansons d’amour (2007) e Non ma fille, tu n’iras pas danser (2009) di Christophe Honoré – di cui è la protagonista principale.

Olivier Père, Direttore artistico del Festival del film Locarno, dichiara: « Senza alcun dubbio una delle attrici di maggior talento della sua generazione, Chiara Mastroianni si è dimostrata all’altezza della sua eredità grazie ad una filmografia esigente e prestigiosa, che l’ha vista lavorare con alcuni dei più grandi maestri del cinema e con i migliori registi contemporanei ».

L’Excellence Award del Festival del film Locarno premia ogni anno uno o più attori di spicco della scena internazionale. I precedenti premiati sono Oleg Menchikov, Susan Sarandon, John Malkovich, Willem Dafoe, Michel Piccoli, Carmen Maura e Toni Servillo. Moët & Chandon sostiene l’Excellence Award per il secondo anno consecutivo.

29 giugno 2010 Andrea Giacometti direttore@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi