Varese

Mega-cantiere all’Ippodromo. Disagi fino a ottobre

Da sinistra, gli assessori Angelini, Zagatto e Binelli

Dopo il maxi-cantiere di viale Milano, sta per piombare sui varesini un altro cantiere dalle pesanti ricadute su viabilità e vivibilità della zona: agli inizi della prossima settimana partirà infatti il cantiere di viale Ippodromo, lavori pesanti che bloccheranno la zona fino agli inizi di ottobre. E per annunciare un intervento tanto pesante, arrivano a Palazzo Estense ben quattro assessori: ai Lavori Pubblici, Gladiseo Zagatto, all’Urbanistica, Fabio Binelli, alla Promozione turistica, Enrico Angelini, alla Polizia locale, Fabio D’Aula.

Lo scopo del maxi-cantiere è quello di riasfaltare l’intero viale Ippodromo, ottomila metri quadrati di strada. E non solo perché il manto stradale è, come dicono in Comune, “ammalorato”, motivazione che giustificherebbe lavori nella maggioranza delle strade a Varese. No, in questo caso, come spiega l’esperto funzionario comunale ingegner Marco Brolpito, va ristrutturata la fondazione stradale, cioè quel substrato di materiale sotto all’asfalto. Dunque, il viale verrà ridotto ad una sorta di trincea per rigenerare questo substrato, poi sarà fatta l’asfaltatura e, come spiega l’assessore Zagatto, “con l’occasione sarà realizzata la riqualificazione del marciapiede e collocati 25 nuovi pali dell’illuminazione pubblica”. Costo complessivo dell’opera una modica cifra, considerata la vastità dell’intervento: 450 mila euro.

Ma il problema sta tutto nelle ricadute del cantiere. Un cantiere che, rimarca l’assessore D’Aula, “è stato spostato a dopo la fine delle scuole per attenuare i disagi di ragazzi e famiglie”. E che, comunque, ricorda l’assessore Angelini, “non impedirà mai l’ingresso all’Ippodromo”. Il cantiere però provocherà una vera rivoluzione viabilistica, tutta fatta di sensi unici: senso unico di marcia verso viale Valganna, e per tornare verso viale Aguggiari percorso obbligato Via Butti, Via Albani, Via Appiani.

Tutto tace, invece, su un vero caso: la via Adamoli che, dopo il crollo di un muretto, continua a restare chiusa, provocando enormi disagi alla viabilità nella zona di Biumo Inferiore. Dopo più di un mese dal crollo, il cantiere blocca ancora la piccola strada. Ma nessuna nuova viene dal Comune, nessuna riapertura viene annunciata come

15 giugno 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi