Varese

Iara e Valentina: ecco come nasce lo Swap Party

Iara Heidempergher, pubblicitaria con le percussioni nel cuore

Swap Party, a Varese sta diventando una moda. Ieri sera, presso il Tondino all’Ippodromo, si è svolto il secondo appuntamento di questo scambio che è anche un gioco. Si portano alla festa ciò che si vuole scambiare, ne viene valutato il valore, si sceglie un oggetto di eguale valore da portarsi a casa. Il tutto con contorno di aperitivi e dj set. Un nuovo modo per rinnovare l’abbigliamento o la propria raccolta di cd o dvd che ha fatto la sua comparsa anche a Varese.

A “importarlo” dall’estero ci hanno pensato Valentina Zolla e Iara Heidempergher, la prima responsabile di una piccola società di pubbliche relazioni, la seconda impegnata in ambito pubblicitario, prima a Milano e ora a Varese. Hanno scelto, per il debutto, lo swap-guardaroba e, per il secondo appuntamento, lo swap di cd, dvd e libri. Ieri sera, complice la pioggia, non era presente moltissima gente.

“Siamo ancora nella fase del rodaggio – spiega Iara, affascinante brasiliana under-30,  originaria di Belo Horizonte, pubblicitaria con un progetto musical-percussionistico nel cuore -, ma per i prossimi appuntamenti non stabiliremo rigidamente il genere di oggetti da scambiare. Si potrà scambiare un po’ di tutto. Certamente siamo solo all’inizio: dobbiamo farci conoscere e fare diventare lo swap un’abitudine anche varesina”.

La maggioranza dei partecipanti è composta da under-30, ragazzi e ragazze che abbinano alla voglia di passare una serata insieme, anche la curiosità di trovare qualche disco sconosciuto, magari un “cult” per il papaà o la mamma. Ma non manca neppure qualche autorevole critico cinematografico non più giovanissimo alla ricerca di qualche chicca della Settima Arte perduta. “Finora abbiamo lavorato per lanciare lo swap – dice con entusiasmo Valentina Zolla -, ma confidando sul caldo che arriverà e sul passa parola, pensiamo che questo nuovo modo di socializzare possa conquistarsi nuovi fans anche nella città di Varese”.

Intanto, lo swap party, si è già conquistato un po’ di successo. Lo conferma il fatto che qualcuno sta già provando a copiare l’idea. Ma Iara e Valentina non demordono. E confessano di avere già in serbo allettanti sorprese per i prossimi appuntamenti.

10 giugno 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi