Varese

Ddl intercettazioni, confronto tra i media varesini

Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi

Interessante appuntamento di confronto su un tema di scottante attualità, che sta mobilitando giornalisti ed editori: il ddl relativo alle intercettazioni. O, meglio, alla riduzioni dell’utilizzo di questo strumento utile per le indagini della magistratura e per offrire ai cittadini un’informazione tempestiva e completa.

“Informazione e legalità negata”, è il dibattito-incontro pubblico sul “ddl intercettazioni” in programma per sabato 12 giugno, alle ore 21, presso la Festa Democratica del PD alla Schiranna.

Interverranno: Andrea Riscassi, giornalista RAI; Oreste Pivetta, editorialista de l’Unità; hanno confermato presenza ed intervento: Giancarlo Angeleri, direttore de La Prealpina; Marco Giovannelli, direttore di VareseNews; Andrea Giacometti, direttore di Varese Report. Moderatori del confronto su ddl del governo e libertà d’informazione, Martina Cao (assessore del Comune di Ispra) e Giuseppe Musolino.

Sono attese ed auspicate altre adesioni e partecipazioni di altri direttori di testata e di operatori dell’informazione (contatti sono stati presi con consiglieri dell’Ordine, nonchè magistrati).

9 giugno 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Ddl intercettazioni, confronto tra i media varesini

  1. Valeria il 9 giugno 2010, ore 18:32

    Ma no, cara redazione, ha ragione Berlusconi…”la grandissima maggioranza degli italiani e’ stanca di non poter usare il telefono perchè teme di essere spiata”.
    …ma possibile che possa dirne sempre di tutti i colori? Qui è questione di Q.I. ma ormai è certificato che chi lo ha votato, purtroppo non ne possiede molto…e non se ne rendono nemmeno conto…Berlusconi non è di destra, non è un politico, non centra nulla con la politica…è solo un uomo d’affari che pensa ai suoi affari.. (non sono comunista, anche se ormai è logico pensare così appaena qualcuno parla contro…)
    Ah, per i berlusconiani, volevo cercare di spiegarvi che in realtà non saremo tutti intercettati 24 ore su 24….se siete cittadini puliti e onesti mica vi possono intercettare così tanto per…non so se riuscite a capire il discorso…e comunque Berlusconi è a posto, non ha mai commesso nessun reato quindi può stare tranquillo! Al massimo usi i pizzini…come peraltro già ha fatto con le giovani ministre veline…

Rispondi