Varese

“Alcol Prevention Yeah”, in piazza contro l’abuso

Gli organizzatori dell'iniziativa

A Varese è costante l’impegno contro l’abuso degli alcolici, soprattutto tra le giovani generazioni. Una serie di iniziative negli ultimi quattro anni, che hanno visto impegnato l’assessore ai Servizi Sociali Navarro, Informagiovani e Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione, hanno richiamato l’attenzione dell’opinione pubblica su un fronte molto delicato.

Tra le iniziative che quest’anno danno gambe a questa attenzione è in programma “Alcol Prevention Yeah”. In passato si trattava di “Alcol Prevention Day”, ma si è voluto cambiare titolo perché si tratta di un impegno che vale per 365 giorni e non solo per 24 ore.

Un primo dato interessante è che il ventaglio delle realtà che si sono associate si è parecchio ampliato. Si sono aggiunti gli assessorati al Commercio e alla Sicurezza (rispettivamente Giordano e D’Aula), le associazioni dei commercianti hanno ribadito la loro presenza (Ascom e Confesercenti), c’è la Polizia di Stato. Tante realtà che lavorano alla riuscita dell’iniziativa in programma per venerdì 11 giugno, con il cuore pulsante in piazza Monte Grappa, sede di stand per il test alcolemico e palcoscenico per l’esibizione del gruppo Pay, oltre che degli Hat of Jester e degli Uniposka.

Ma il clou dell’iniziativa è il concorso che vedrà competere 28 bar varesini del centro proporre aperitivi leggermente alcolici (“Al limite 0,5” si chiama il concorso), con ben quattro giurie che si esprimeranno.

Infine mostra per il concorso riservato a fumettisti e illustratori under-35, competizione organizzata in collaborazione con la rivista “ANIMALs” e “Scuola di Fumetto” della Coniglio Editore. Tema, ovviamente, la sensibilizzazione e la prevenzione all’abuso di alcol.

8 giugno 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi