Comerio

A Villa Tatti Tallacchini una Casa della poesia

Villa Tatti Tallacchini a Comerio

Presso quella grande Casa della poesia in cui si trasformerà la splendida dimora settecentesca di Villa Tatti Tallacchini a Comerio, domani domenica 6 giugno, alle ore18, è in programma un incontro con la poesia curato dall’Associazione Le Formiche insieme alla casa editrice Lieto Colle. Un appuntamento che vedrà la presenza dei poeti M. Santagostini, M. Capalbi, S. Contessini, G. Montieri, S. Pozzato, S. Sblando, A. Toscano.

Non è che la prima tappa di un percorso di ben 27 appuntamenti, nato dalla collaborazione tra il Comune di Comerio e la dinamica associazione culturale IncontrArti, che si concluderà a fine settembre e proporrà spettacoli dal vivo tutti ad ingresso libero. Ampio il ventaglio di proposte, dal dialetto alla prosa, dal teatro di rivista alla lirica, dai cori popolari alle bande e alle orchestre di fiati, passando da serate di degustazione con quartetto d’archi.

Una grande macchina per un parco stupendo che ha meritato, grazie allo sforzo comune, un contributo importante di Fondazione Cariplo che insieme al Parco Campo dei Fiori e al Comune di Luvinate fanno parte della squadra istituzionale che ha promosso il progetto di valorizzazione turistico culturale Sentiero 10. Un Sentiero che abbraccia tutto il Campo dei Fiori e il Parco di Villa Tatti sarà la “porta” di eventi, cultura e servizi che vuole favorire la scoperta di questo splendido sentiero naturalistico.

Insieme al reading poetico in programma domani pomeriggio alle ore 18, l’Atelier Capricorno presenterà ed inaugurerà la mostra “Immaginario nel Verde”, antologica di installazioni artistiche ad opera di Varna Bellini, Lena Costantini, Enny Annie Ferrario, Eva Hodinova, Luca Lischetti, Bruno Luzzani, Marco Milani, Gigi Pedroli, Chiara Ricardi, Giorgio Robustelli, Mariuccia Secol, Atelier Capricorno. Gli artisti sono tutti di fama internazionale e la mostra sarà visitabile fino al 4 luglio.  Al termine verrà offerto un piccolo rinfresco conviviale. L’ingresso è ovviamente libero.

5 giugno 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi