Esteri

Attacco d’Israele alle navi pacifiste. Presidio a Varese

A Gaza erano diretti gli aiuti umanitari

Un fatto gravissimo è accaduto questa notte. Si è verificata un’azione della marina israeliana contro il convoglio Freedom Flotilla. Obiettivo della nave: dirigersi verso la Striscia per forzare il blocco e portare aiuti umanitari. I militari hanno sparato contro una nave turca, le vittime sono almeno 9, tra cui 6 turchi. 26 i feriti, di cui uno grave, e 10 soldati. Durissima la denuncia delle ong e del governo turco: “Si è trattato di un assalto illegale in acque internazionali”. Da parte dell’Onu si è chiesta immediatamente un’indagine completa”. Proteste ufficiali in Europa, convocati gli ambasciatori.

Un duro attacco contro le ragioni umanitarie della spedizione, oltre che un’azione che ha comportato vittime tra civili. Per queste ragioni a Varese è già stato convocato un presidio, alle ore 17, davanti alla Prefettura.

31 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi