Varese, un 2 a 1 che vale la finale playoff

Giornata positiva per Varese, che fa un altro passo decisivo per la serie B. Finisce infatti, al Franco Ossola, Varese 2 e Benevento 1 la partita che costituiva la porta per approdare alla finale play off. E i biancorossi sono riusciti a passare quella porta.

Una partita ampiamente dominata nel primo tempo e che alla ripresa, nonostante il palpabile nervosisimo in campo, con una plateale rissa che fa espellere Ebagua e Landaida, il Varese riesce ad agguantare il raddoppio, pur subendo anche una rete dai campani.

Una partita in casa preziosa, che porterà il Varese ad avvicinarsi, con la prossima partita, alla zona promozione. Ad aprire la serie dei gol, nel primo tempo, è lo stesso Ebagua, che mette in rete su rigore al 17’. Una rete di vantaggio che porta la squadra di casa ad estendere il proprio gioco e a dominare lo scontro.

Alla ripresa, e più precisamente al 4’, con un’azione di classe Carrozza va all’attacco, riesce a superare mezza difesa avversaria, calcia. Nulla da fare, palla respinta, ma su quella palla interviene Corti che, invece, riesce a raddoppiare il vantaggio per il Varese: Varese 2 – Benevento 0. Una bella partita che, però, non impedisce al Benevento, su corner, di andare al ol al 40’ del secondo tempo, con una rete di Germinale. Un gol della bandiera, che di fatto chiude la partita sul 2 a 1.

Il tutto sotto l’occhio vigile del lìder maximo del Carroccio, Umberto Bossi, e figlio, oltre che di Giancarlo Giorgetti.

30 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi