Varese

Nella Varese transennata arrivano i potenti del G6

Piazza Monte Grappa questa mattina

Elicotteri che sorvolano Varese, veicoli e gipponi delle forze dell’ordine che si spostano veloci da un punto all’altro del centro, transenne che compaiono all’improvviso lungo tutto viale Aguggiari e lungo via Veratti fino a via Sacco. Ormai la città è completamente blindata e appaiono prive di fondamento le tante rassicurazioni degli amministratori comunali di Varese sul fatto che le ripercussioni sarebbero state minime per la cittadinanza.

Già a metà giornata gran parte degli orari dei mezzi di trasporto locale che passano nella zona off-limits registravano diversi minuti di ritardo. E le zone attorno a Palazzo Estense vedono il traffico spesso la rallentatore. Ma siamo soltanto all’inizio, dato che le super-misure di sicurezza saranno tolte soltanto domani pomeriggio.

I ministri degli Interni europei ed americani stanno raggiungendo i loro alberghi, e presto il summit voluto dal ministro Maroni inizierà. Un summit che si era detto incentrato sulla mafia? Scorriamo il programma che appare sul sito del ministero degli Interni italiano: la prima sessione è dedicata, guarda caso, ai “temi migratori”. Solo domani, si parlerà di “lotta al crimine organizzato, con particolare riferimento alla lotta ai patrimoni illeciti”. Infine, sempre domani, l’ultima sessione sarà dedicata alla “Lotta al terrorismo”.

28 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi