Varese

Estate varesina da 230 mila euro. Poche le novità

I Fichi d'India

Tagliati Amor di libro e Notte Bianca, è in arrivo l’Estate varesina. Un mega-cartellone da 230 mila euro, che proporrà una cinquantina di eventi estivi. Una stagione da non dimenticare, sia per lo sforzo di mettere in campo molti eventi diversi, sia per la cifra, davvero cospicua per tempi di crisi, di tagli e di lamentele sul patto di stabilità.

Certo, a ben guardare la delibera, il Comune di Varese si mostra piuttosto ottimista sul ritorno di tale mega-stagione: ci si attende infatti 37 mila euro di entrate per manifestazioni che, si legge nella delibera, riguardano “progetti di alto livello qualitativo, prodotti ed ideati, in esclusiva, per la Città di Varese”.

Quali questi eventi che saranno proposti questa estate? Ci saranno i festival tradizionali, da Solevoci a Varese Gospel Festival, da Varese Black and Blue ad Esterno Notte. Le due novità, possiamo dire così, riguardano un festival di teatro sacro che aveva già preannunciato Andrea Chiodi, che si svolgerà al Sacro Monte, e la prima edizione di un Progetto Zelig, con Jonny Grove e i Fichi d’India. Quest’ultrima manifestazione avrà luogo su un mega-palco costruito ai Giardini Estensi.

Dal poco che è trapelato, non appare una stagione particolarmente originale. E poi resta anche un mistero: che fine abbia fatto la stagione estiva dello scorso anno organizzata dal Teatro di Varese, che aveva riscosso un notevole successo. Ma non si diceva una volta che squadra che vince non si cambia?

25 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi