Gallarate

Poesia Festival a Gallarate. Dedicato a Sanguineti

Edoardo Sanguineti

Dal 22 al 29 maggio, Gallarate diventa la patria delle lettere. O, meglio, dei versi. Si terrà infatti il Poesia Festival, che in questa edizione ha per titolo “Il rosso e il nero. Poesia, società, impegno civile” (www.poesia-festival.it ). Una manifestazione di appuntamenti gratuiti, che si avvale del patrocinio della Provincia di Varese e della Regione Lombardia. Tra le novità di questa edizione, la collaborazione del Comune con le due fondazioni gallaratesi, quella Culturale e quella del Maga (li eventi si terranno presso Teatro del Popolo e Maga). Una collaborazione che, come ha dichiarato l’assessore alla Cultura Peroni, si ripeterà anche per la rassegna Duemilalibri. Una collaborazione, diciamo subito da parte nostra, che si spera possa migliorare la rassegna di libri, che nella scorsa edizione è apparsa piuttosto di basso profilo. Insomma, per una volta Gallarate ha fatto figurare positivamente persino Varese.

Ma torniamo al Poesia Festival, organizzato dall’esperto giornalista Lorenzo Scandroglio, direttore artistico del festival, che opportunamente ha dedicato idealmente la rassegna a Edoardo Sanguineti: “La poesia non è solo intimismo ma anche confronto con ciò che ci sta intorno. E Sanguineti, che alla poesia italiana ha dato un contributo fondamentale, lo sapeva bene, convinto com’era che qualunque poeta lavora per cambiare il mondo”.

Programma della rassegna è giocata su otto appuntamenti e lungo otto giorni:

Sabato 22 maggio, h.18 (Maga, via De Magri 1) – POESIA & JAZZ “Il rosso e il nero – confronto in versi sul nostro tempo” con Stefano Battaglia (pianoforte) e gli autori Franco Buffoni, Helena Janeczeck, Tomaso Kemeny, Roberto Mussapi, Aldo Nove.

Domenica 23 maggio, h.17 (Maga, via De Magri 1) – “L’immagine dell’uomo nelle lettere di Modigliani” a cura di Elena Pontiggia.

Lunedì 24 maggio, h.21 (Teatro del Popolo, via Palestro 5) – “Lo specchio di Borges” a cura di Massimiliano Finazzer Flory con il Quintetto Neofonia Ensemble.

Martedì 25 maggio, h.21 (Teatro del Popolo, via Palestro 5) – “Il migliore dei mondi possibili – Poesia e musica tra ‘700 e ‘800” a cura di Paolo Scheriani con Nicoletta Mandelli e gli archi della Istituto Musicale Puccini.

Mercoledì 26 maggio, h. 21 (Teatro del Popolo, via Palestro 5) – “Il poeta disarmato – Sull’utilità e il danno degli intellettuali per la società” con Vittorio Feltri e Massimo Fini. Conduce Luigi Mascheroni.

Giovedì 27 maggio, h. 21 (Teatro del Popolo, via Palestro 5) – “Impegno e disimpegno del poeta”, reading-conferenza a cura di Silvio Raffo.

Venerdì 28 maggio, h. 21 (Maga, via De Magri 1) – “Cambiare il mondo con la poesia?” Incontro con Giuseppe Conte.

Sabato 29 maggio, h. 10 (Teatro del Popolo, via Palestro 5) – “Impegno e disimpegno del poeta”, reading –conferenza a cura di Silvio Raffo. Laboratorio per la scuole superiori.

20 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Poesia Festival a Gallarate. Dedicato a Sanguineti

  1. Poesia Festival 2010 a Gallarate il 27 maggio 2010, ore 10:44

    [...] tema è il rapporto fra poesia, società ed impegno civile. Della manifestazione parlano anche qui, qui e qui e [...]

Rispondi