Varese

Pugno di ferro dei Vigili contro la movida varesina

Pugno di ferro della Polizia locale di Varese sulla “movida varesina”. Nello scorso weekend, infatti, controllo a tappeto di Polizia locale, Polizia e Carabinieri, nel triangolo più famoso della città giardino, soprattutto tra gli under-30: piazza Carducci, via Cattaneo e via Cavallotti, uno degli snodi, insieme alla vicina piazza Monte Grappa, più “saturi” di teenager nel fine settimana. Non a caso il comunicato del comandante dei vigili, Gianni Degaudenz, si intitola, notiamo con piacere la capacità di fare il proprio dovere con il sorriso, “La sete del sabato sera”.

In base ad una delle ordinanze comunali più controverse, quella del 2009 che limita l’uso di contenitori di vetro e il consumo di bevande alcoliche sul suolo comunale, a tutela del decoro pubblico, la Polizia locale ha effettuato diversi controlli nei locali della movida, contestando sei violazioni per inosservanza dell’ordinanza. Contestato il consumo,  dopo le 22, direttamente dai contenitori di vetro. Ancora: controllati altri sei pubblici esercizi, che hanno tavolini e sedie fuori dai locali. Una sola l’infrazione contestata per  occupazione abusiva.

Si annunciano tempi duri per bar e locali nella vicina estate.  “Nel corso della prossimo periodo estivo – minaccia la Polizia locale – saranno programmati ulteriori controlli e verifiche di quanto previsto dall’ordinanza”.

18 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi