Varese

“Interpretando suoni e luoghi”, piedi a Varese, cuore in Ticino

La Badia di Ganna

Si sviluppa a Varese, nel suo territorio, ma con un cuore che batte sul confine guardando oltre. “Interpretando suoni e luoghi”, che entra nel secondo anno di attività, si ripropone in tutta la sua ricchezza, con l’obiettivo di dare visibilità agli angoli più suggestivi del nostro territorio, ma anche di aprire un dialogo con il vicino Canton Ticino. Un progetto Interreg di cooperazione transfrontaliera diretto da Chiara Nicora e Silvia Sartorio, che vede la Comunità Montana del Piambello come capofila italiano e il Conservatorio della Svizzera Italiana come capofila elvetico.  Tra i soggetti coinvolti Villa Recalcati.

Ricco il cartellone della manifestazione culturale. La rassegna musicale si svolgerà da maggio a dicembre, con 21 concerti in altrettanti suggestivi luoghi del territorio delle Comunità Montane della Provincia di Varese. La rassegna sarà impreziosita dalla partecipazione di affermati professionisti e da tre concerti con orchestra.

Non mancherà neppure il concorso teatrale per la scoperta di giovani talenti tra allievi attori italiani e svizzeri, con giuria di professionisti, il 12 e 13 giugno al teatro Pax di Cantello. C’è poi il Concorso giovanile di musica d’insieme, la cui prima edizione si è svolta nel mese di aprile presso la Badia di Ganna, con premiazione al Conservatorio della Svizzera Italiana, che ha visto la partecipazione di circa 60 giovanissimi musicisti della provincia di Varese, Como, Milano e dal Canton Ticino.

Infine la parte formativa, che prevede quest’anno uno stage musicale sul metodo Dalcroze, presso la Badia di Ganna,  indirizzato a musicisti  ed insegnanti del territorio; uno stage teatrale residenziale su “Il Gabbiano” di A. Cechov, nel restaurato teatro di Cuasso al Monte, con realizzazione di un cortometraggio finale. Entrambi gli stage saranno condotti da docenti elvetici, nello spirito di scambio transfrontaliero di operatori culturali.

15 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi