Cinema

Il “Woody Allen italiano” apre il festival A-tube

Decolla il festival A-tube, rassegna di cinema d’animazione che taglia il traguardo della sua seconda edizione e invade Varese con le sue pellicole dal 16 al 23 maggio presso il Miv (http://www.a-tube.it). Programma succulento, tante novità, ospiti di prestigio, giurie pronte ad assegnare premi e riconoscimenti. A-tube è già diventata una manifestazione cinematografica che tanti attendono come un appuntamento speciale.

Proprio domani si alza il sipario sul “Varese International Animated Film Festival” e lo fa alla presenza di un regista-cult nel panorama italiano: Maurizio Nichetti, attore, regista, sceneggiatore italiano tra i più popolari. Nel 1979 il suo primo film, “Ratataplan”, ottiene un successo a livello nazionale, permettendogli di iniziare la sua carriera di attore-regista (realizzerà una decina di pellicole) e di essere battezzato “il Woody Allen italiano”.

Nel 1998 è stato in giuria al Festival internazionale del Cinema di Berlino e nel 1999 in quella del Festival di Cannes. Dal 2004 dirige il Festival internazionale film della montagna di Trento.

Il regista milanese sarà festeggiato dal festival A-tube: alle 18, presso il Miv cafè, ci sarà l’inaugurazione ufficiale del festival con Nichetti, alle 19 un cocktail, mentre alle 20 inizia la mini-rassegna dedicata al regista con “Volere Volare” (Italia 1991). Alle 21.30, presso la Sala Urano, in programma l’incontro con lo stesso Nichetti, e alle 22.30, ancora un film del regista, “Luna e l’Altra” (Italia 1995).

15 maggio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi