Varese

Enzo Iacchetti riporta il signor Gaber a teatro

L'attore comico Enzino Iacchetti

Arriva anche a Varese, al Teatro Apollonio, il nuovo spettacolo di Enzino Iacchetti, “Chiedo scusa al signor Gaber”. E arriva proprio il giorno della Liberazione, il 25 aprile, alle ore 21.  Il cd che propone i brani dello spettacolo è uscito alla fine del 2009, un florilegio delle più celebri canzoni dell’artista milanese. Enzino ha pensato di ripercorrere l’itinerario del cantautore milanese, e così ha rivisitato alcuni ever-green di Gaber, che propone “live” nello spettacolo: da “Barbera & Champagne”, a “Cerrutti Gino” passando per “Torpedo Blu”, “Ma pensa te”, “Porta romana” e altri ancora, magari privilegiando il primo Gaber, piuttosto che l’inventore del teatro-canzone.

Lo spettacolo di Iacchetti, che ogni anno presenta il festival dedicato a Gaber, presenta le canzoni più note del repertorio televisivo del cantautore, quello meno utilizzato durante i suoi concerti dal vivo e una serie di monologhi scritti dallo stesso Enzino insieme al suo autore Giorgio Centamore. Con Iacchetti sul palco ci sono anche la Witz orchestra, un gruppo formato da padre, madre e figlio e il maestro Marcello Franzoso al pianoforte.

Come ha dichiarato Iacchetti, uno spettacolo dedicato a Gaber significa riconoscere l’importanza di rimettere l’uomo al centro della vita, oltre al fatto di ricordare un artista che non va dimenticato. Un omaggio che parte dal cuore per un cantautore di cui Iacchetti è stato prima fan, e poi amico, al punto che il protagonista del programma “Striscia la notizia”, ha confessato che deve ai consigli il fatto di non essersi sputtanato professionalmente almeno fino ad ora.

23 aprile 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi