Economia

A Varese le nuove imprese nascono con un clic

Le imprese varesine da oggi possono contare su 32 “ComUnicaPoint” in altrettanti uffici di 16 Associazioni di Categoria distribuiti un po’ in tutta la provincia, da Luino a Saronno. Lo ha annunciato questa mattina il presidente Bruno Amoroso presentando un progetto che punta ad aiutare il nostro sistema economico a sfruttare al meglio “L’Impresa in 1 Giorno” ovvero la trasformazione che, dal 1° aprile, fa nascere on-line le imprese attraverso pochi click dal computer dell’ufficio.

“Un’opportunità che gli imprenditori varesini stanno già sfruttando, come dimostra la cifra di 162 realtà aziendali nate online nei primi quattordici giorni del mese d’aprile – sottolinea lo stesso presidente Amoroso –. Un dato che evidenzia ancora una volta lo spirito d’intraprendenza e la capacità di cogliere le possibilità offerte dalla tecnologia, e dall’innovazione normativa, che da sempre caratterizza il Sistema Varese”.

Sotto la regia della Camera di Commercio, le Associazioni varesine Confagricoltura, CIA, Coldiretti, ACAI, Associazione Imprenditori Europei, Confartigianato, CNA, UniAscom, Confesercenti, Confcooperative, ASEA e Compagnia delle Opere hanno costituito diversi punti di assistenza per la trasmissione telematica dopo che dallo scorso 1° aprile è diventata obbligatoria la Comunicazione Unica. Ma di che cosa si tratta con precisione? Di una procedura che consente di eseguire contemporaneamente tutti i principali adempimenti amministrativi necessari ad avvio, modifica e cessazione dell’impresa. In pratica, per far nascere la propria imprese basta una sola procedura, svolta direttamente dal computer. Un modo per evitare le code negli uffici, eliminare i tempi di trasferimento alle varie sedi amministrative. Un modo, soprattutto, per rendere la procedura snella, facilitando quindi il compito degli imprenditori.

Chi vuole inviare la pratica, può rivolgersi a intermediari abilitati (associazioni di categoria, commercialisti, notai, consulenti…) oppure effettuare la procedura direttamente dal proprio pc. La Comunicazione Unica viene così trasmessa online al Registro Imprese della Camera di Commercio di competenza. E’ poi quest’ultimo ente a inoltrarla a Inps, Inail e Agenzia delle Entrate.

Una volta ricevuta la pratica, sono gli stessi enti a inviare le ricevute all’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) dell’imprenditore. In qualsiasi momento è inoltre possibile verificare lo stato d’avanzamento della pratica.

Oltre che aver coordinato la nascita dei “ComunicaPoint”, la Camera di Commercio ha messo a disposizione sul proprio sito www.va.camcom.it un “help desk”, un punto d’aiuto dove chi ha dubbi può inserire la propria domanda con la certezza di avere una risposta entro 24 ore.

Sempre per aiutare il Sistema Varese a utilizzare al meglio la Comunicazione Unica, la Camera di Commercio ha organizzato numerosi corsi di formazione, peraltro ora disponibili in video e in versione e-learning sullo stesso sito www.va.camcom.it.

Resta inoltre attivo anche il “Contact Center” dove ricevere assistenza al telefono o via mail (tel. 848/800204; e-mail: contact@va.camcom.it).

15 aprile 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi