Morazzone

Il pacifista don Tonino Bello ricordato a Morazzone

Don Tonino Bello

Sono quei preti che vengono messi un po’ da parte nella stessa Chiesa. Troppo coerenti, forse, troppo radicali. A volte, come dice uno di loro, don Gallo, “pretacci”, capaci di mischiarsi tra gli uomini, condividendone preoccupazioni ed ideali. Uno di questi sacerdoti è stato senza dubbio don Tonino Bello, un prete coraggioso, pacifista, sempre dalla parte degli ultimi.

Alla sua memoria, sabato 10 aprile, alle ore 20.45, sarà intitolato il Circolo Acli di Morazzone, in seguito ad una scelta fatta lo scorso luglio. Un evento pubblico, che sarà animato dalla testimonianza di don Renato Sacco, che fu protagonista, con don Tonino e altri 500 pacifisti, della marcia della pace a Sarajevo, durante il conflitto dei Balcani.

Oggi don Renato è membro del Consiglio nazionale di Pax Christi e redattore della rivista “Mosaico di Pace” fondata proprio da don Tonino. Per il Circolo Acli di Morazzone si tratterà di un evento speciale: dopo molti anni dalla sua fondazione, è maturato il tempo per giungere alla sua “titolazione”. Avere scelto don Tonino, dice il segretario delle Acli di Morazzone, Luca Giudici, “è per noi un onore e nel contempo una sfida, per il presente e per il futuro”.

5 aprile 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi