Milano

Un solo giorno in mostra l’artista magrebino Alì

Un'opera di Alì

.. corpi si mescolano per prendere l’uva sul piatto girevole .. (R. Viscusi)

racconto un poco alla scappa e fuggi .. di .. un solo dì .. il terzo di primavera .. in Milano ..nel 2010 .. dalle ore 19 alle ore 24: .. IL FRATELLO DI CAROL RAMA: ALI’ .. una mostra da ALBERTOAPERTO ..accompagnata da una prelibata traccia cartacea della serie QUADERNI DI CORRADO ..

per la prima volta .. nell’incontro .. una scelta di dipinti a olio e disegni dell’artista magrebino ALI’ .. ( .. morto da qualche anno .. sconosciuto anche nel suo paese data la valenza sessuale espressa nei suoi lavori ..) .. a fronte di una straordinaria incisione di Carol Rama e di un disegno che lei ha voluto fare di recente proprio per ALI’ ..

un serpeggiare un ondulare .. una sessualità animala e conturbante .. uomini neri con occhi bianchi vogliosi e neri falli .. lupi ringhiosi e cagnolini al guinzaglio arrapati ..donne scomposte dalle vagine rosee vorticanti e divoranti .. il tutto agito in una tenerezza dei colori straziante ..una distonia lancinante e mistica .. una libidinosa indipendenza pittorica .. un soliloquio di emozioni oscure di una vitalità ed impeto e fragranza che ti conquistano appassionatamente ..

ecco .. “l’invenzione” di Corrado Levi di intrigare la scoperta di ALI’ con la grande pittrice torinese Carol Rama .. lanciando nel ron ron milanese un lampo di inquieta freschezza ..

26 marzo 2010 Sandro Sardella redazione@varesereport.it
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi