Varese

Fiori di poesia in azione. Blitz in Corso Matteotti

Fiori di poesia in Corso

Un’azione improvvisa, inattesa, spiazzante. E’ quella che hanno compiuto oggi, Giornata mondiale della poesia proclamata dall’Unesco, in Corso Matteotti, i ragazzi di Fiori di poesia, un gruppo di provocazione culturale e poetica che punta a diffondere versi e cultura poetica tra la gente, offrendo, con incursioni imprevedibili, componimenti nei luoghi del vivere quotidiano, nelle piazze, nelle strade, nelle stazioni.

Questa volta, mentre infuria la campagna elettorale, i ragazzi di questo che sembra un gruppo situazionista, hanno innalzato nel Corso alcuni versi di loro produzione. Hanno poi raggiunto il Chiostro di Voltorre, dove hanno dato vita ad installazioni poetiche nel corso della giornata finale della sesta Carovana dei versi promossa da abrigliasciolta. Nel caso del Chiostro, sono stati riprodotti versi del grande Vittorio Sereni.

Quanti compongono il gruppo Fiori di poesia? Difficile dirlo: tra i 10 e i 20 giovani poeti. E a Varese, tra le ultime azioni messe a segno, bellissimi versi di Ginsberg, con gessetti cancellabili con un secchio d’acqua, sui muri esterni della stazione delle Nord di Varese. Un bel modo di diffondere versi nella vita di ogni giorno.

21 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi