Busto Arsizio

Malpensacavalli sempre più in alto. Vetrina a Busto

E’ stata presentata questa mattina a Varese la settima edizione dell’importante kermesse fieristica “MalpensaCavalli 2010″, che si svolgerà da venerdì 26 a domenica 28 marzo a MalpensaFiere a Busto Arsizio (Va). “MalpensaCavalli” si propone al pubblico con nuovi spazi e iniziative volte a promuovere e diffondere la cultura equestre in tutte le sue svariate forme. Nel programma di quest’anno i visitatori troveranno infatti gare sportive, spazi per gli allevatori, attività dedicate ai bambini, spettacoli, intrattenimenti, ma anche convegni, dibattiti e incontri a tema.

In un messaggio l’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia, Luca Daniel Ferrazzi afferma che la manifestazione si presenta “come un appuntamento di altissimo valore, importante per il settore nonché come prima rassegna dell’anno dedicata all’importante mondo del cavallo. Una risorsa che per molti aspetti vogliamo contribuire a valorizzare”.

L’edizione dello scorso anno ha visto la partecipazione di oltre 47.000 visitatori. Quest’anno sono previsti ben 1.500 cavalli presenti nei padiglioni e nei 3 campi di gara distribuiti tra 18.000 metri quadrati di aree espositive e 10 sale congressuali, oltre che in spazi di approfondimento e di formazione, ma anche di attività come la mascalcia e spettacoli da non perdere soprattutto per i bambini che potranno vivere il battesimo della sella.

L’edizione di quest’anno vedrà Regione Lombardia presente con stand uno istituzionale, all’interno del quale verrà distribuito materiale di promozione dei prodotti tipici lombardi, sulle Fattorie didattiche e sui contenuti dell’articolato Piano di educazione alimentare messo a punto dall’assessorato all’Agricoltura. “Regione Lombardia – continua Ferrazzi – sostiene il mondo del cavallo e dell’ippica anche attraverso realtà dinamiche e diffuse sul territorio come le Fattorie didattiche che contano 160 aziende agricole attrezzate, delle quali 10 in provincia di Varese”.

“MalpensaCavalli – conclude Ferrazzi – si propone come un’ulteriore e importante vetrina per diffondere e valorizzare, attraverso la cultura espressa dal mondo del cavallo, il concetto di multifunzionalità dell’agricoltura. Una multifunzionalità che Regione Lombardia promuove anche attraverso il Programma di sviluppo rurale 2007/2013, che promuove la filiera corta e lo sviluppo ambientale e paesaggistico del territorio e che trova applicazione, oltre che nelle Fattorie didattiche, negli agriturismi, che vantano oltre 90 realtà in provincia di Varese sulle circa 1.000 regionali, molte delle quali attrezzate con offerte di ippoterapia, ippoturismo ed equitazione. Sono questi dati che dimostrano il ruolo chiave del cavallo e degli operatori del settore ippico sia in provincia di Varese sia a livello regionale”.

18 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi