Calcio

Distretto 51 in campo per il Varese centenario

La maglia viola del primo Varese

Continuano le iniziative per festeggiare il centenario del Varese Calcio. Dopo la sereta di successo consacrata alle nuove e vecchie glorie, ora è alle porte la giornata-clou delle celebrazioni. Nata il 22 marzo di un secolo fa, il 22 marzo 2010, cioè lunedì prossimo, il cartellone propone il meglio per la squadra  che debuttò in maglia viola.

Primo scenario, lo stadio Franco Ossola: alle 17 i protagonisti sono i bambini della scuola di calcio biancorossa, campioni in erba che faranno da apripista alla partita dei più grandi. Alle 18, infatti, scenderanno sul manto erboso varesino le Vecchie Glorie del Varese e la Nazionale Artisti Tv e Stelle dello Sport. Tanto per snocciolare alcuni nomi, per le Vecchi Glorie giocheranno Andena, Bonadei, Ferrario, Gentile, Maggiora, Milanese, Misuri, Sogliano, Baldini, Bongiorni, Borghetti, De Lorentis, Doto, Marini, Ambrosetti, Auteri, Libera, Montesano, Paolillo, Ramella, allenatori Fascetti e Trappattoni.

Tra gli artisti non poteva mancare Bruno Arena dei Fichi d’India, al quale si affiancheranno tanti altri come Franz del Duo Ale e Franz.

Ma il vero cuore pulsante della festa è in programma per le 21.15 al PalaWhirlpool. Sarà il momento di un concerto della band del Distretto 51, che vedrà schierati tanti musicisti varesini, tra i quali anche Roberto Maroni, ministro degli Interni e appassionato jazzista.

Tutto il ricavato di questa, come delle altre iniziative legate al centenario del Varese Calcio, è destinato a finanziare l’associazione “Il Ponte del Sorriso”, che sta per fare partire il cantiere del nuovo Polo materno-infantile: posa della prima pietra, il 22 marzo, la mattino. Una data certamente benaugurante.

16 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi