Varese

Fiaccolata al Tribunale contro decreto salva-liste

Anche Varese si mobilita contro il decreto salva-liste. Sarà una fiaccolata ad esprimere la protesta contro, come dicono i promotori PD cittadino e provinciale, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia Libertà, Prc, Pdci, con l’adesione di Arci e Comitato Popolo Viola di Varese, “la prepotenza e l’arroganza del Cavaliere e dei suoi scudieri”. La fiaccolata è stata organizzata per domani sera, 8 marzo, alle ore 20.30, nella piazza del Tribunale di Varese.

“E’ il momento che chi ha a cuore le sorti della democrazia in questo Paese prenda posizione. Nessuno resti in silenzio. Dobbiamo riaffermare il diritto costituzionale che viene ancora una volta calpestato. Rivendichiamo il ripristino della legalità in Lombardia e Lazio. E’ solo nel rispetto delle regole democratiche e della legalità che l’Italia può affrontare il suo futuro con maggiore serenità e senza che il mondo intero rida di noi”.

Anche Varese si mobilita contro il decreto salva-liste. Sarà una fiaccolata ad esprimere la protesta contro, come dicono i promotori PD cittadino e provinciale, Italia dei Valori, Sinistra Ecologia Libertà, Prc, Pdci, con l’adesione di Arci e Comitato Popolo Viola di Varese, “la prepotenza e l’arroganza del Cavaliere e dei suoi scudieri”. La fiaccolata è stata organizzata per domani sera, 8 marzo, alle ore 20.30, nella piazza del Tribunale di Varese.

“E’ il momento che chi ha a cuore le sorti della democrazia in questo Paese prenda posizione. Nessuno resti in silenzio. Dobbiamo riaffermare il diritto costituzionale che viene ancora una volta calpestato. Rivendichiamo il ripristino della legalità in Lombardia e Lazio. E’ solo nel rispetto delle regole democratiche e della legalità che l’Italia può affrontare il suo futuro con maggiore serenità e senza che il mondo intero rida di noi”.

7 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi