Varese

No synth, il Piccolo principe-Dente al Twiggy

Il cantautore Dente

Un appuntamento con la musica live da non perdere davvero, quello di sabato 6 marzo al Twiggy Club, alle ore 22. Si esibirà il cantautore Dente. A poco meno di un anno dall’uscita del suo album “L’Amore Non è Bello”, Dente è partito insieme alla sua band per un nuovo tour, questa volta nei teatri e negli auditorium. L’intenzione è quella di presentare le sue canzoni in una veste nuova, non strettamente acustica ma senza il corredo elettronico che ne caratterizza la versione pubblicata su disco, utilizzata anche nel lungo tour in club e festival.

Messi a riposo i synth per qualche mese, il Piccolo Principe e i suoi compagni inaugurano questo nuovo tour, chiamato “1910″, che ha toccato e toccherà città importanti tra cui Venezia, Torino, Ravenna, Cremona, Bologna e Milano, proponendo, oltre ad una nuova strumentazione, una scaletta che pesca in tutto il repertorio di Dente con arrangiamenti totalmente rinnovati, per un’atmosfera più confidenziale e calda.

La data al Twiggy Club è un’unica ed esclusiva eccezione al tour teatrale e arriva a suggello di dodici mesi di grandi successi, che vanno dal tour 2009 di oltre ottanta date in tutta Italia, alla partecipazione al Concerto del primo Maggio 2009, dai riconoscimenti di critica – culminati con la vittoria come miglior album al PIMI – fino al successo nel sondaggio online pubblicato sul sito internet del Corriere della Sera che ha incoronato “L’Amore Non è Bello” come miglior disco italiano del decennio appena conclusosi, con il 24,5 % dei voti, su quasi 14.000 voti.

Il 19 febbraio è uscita nei negozi la ristampa del suo secondo lavoro “Non c’è due senza te” (Ghost Records), originariamente pubblicato da Jestrai nel 2007 ed irreperibile da lungo tempo. “Non c’è due senza te”, interamente scritto, registrato e mixato da Dente, è l’espressione più sincera, intima e disarmante dell’animo di Giuseppe Peveri, a suo agio tra le mura della propria camera nel raccontare storie di (non) amore con la consueta attitudine dissacrante. “Non c’è due senza te” fu inserito nella rosa del venti finalisti del PIMI 2007 come miglior album e contiene alcuni “classici” tra i più apprezzati nella discografia del nostro, come “Canzone di non amore” e “Baby building”.

In apertura del concerto al Twiggy suonerà il cantautore varesino Rocca. Le canzoni di Rocca nascono dal suo riscoperto bisogno di completare qualcosa e non solo fantasticare su quando avrà finito di fare. Così, armato di chitarra, computer, sigarette e vino fatto in casa dal suo coinquilino, si chiude in camera per una settimana e registra “Dimmi chi sei e ti dirò chi sei”, il  primo disco.  Esperienze personali e sguardo divertito, ma allo stesso tempo preoccupato, sulla società ed i suoi attori, si fondono nel tema principale di questo lavoro, ovvero come le diverse tipologie di trentenne si pongono nel contesto storico attuale. Inconsapevolmente partecipano tutti alla composizione delle liriche del disco:  chi con una parola ha suggerito una frase, chi con una frase detiene la paternità della tessitura di una canzone. Così, un lavoro il cui destino era rimanere chiuso dentro le risorse del computer, in una cartella nominata “canzoni mie”, segregato dal proprio padre, diventa fruibile a tutti, forse perché parte di tutti.

5 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi