Varese

Fabio Volo, sbarca a Varese il suo one man show

Lo showman e scrittore Fabio Volo

Lo diciamo da sempre: a Varese, la cultura si muove per vie traverse, che bypassano le rigide istituzioni e i loro giochi, che si muovono leggere e imprevedibili tra libri e autori, che spiazzano cartelloni, rassegne, impaludati comitati di esperti e di assessori.

Un esempio? A Varese certamente si segnala per dinamismo e qualità delle proposte la Libreria del Corso, capace di coniugare iniziative di solidarietà, come “Quarte di copertina”, rivolta ai non vedenti, e incontri con scrittori popolari e di successo.

Era già accaduto con un autore più raffinato come Niccolò Ammaniti, che in una serata memorabile riempì il Teatrino Santuccio di Varese. Ricapiterà certamente, con ancora più pubblico, soprattutto femminile (forse), all’incontro organizzato all’AtaHotel di Varese dalla Libreria del Corso il 18 marzo, alle ore 21: questa volta il protagonista è Fabio Volo. L’ax Iena è già stata al De Filippi facendo il pienone. Questa volta il suo sarà un vero “one man show” per la presentazione dell’ultimo (brutto) libro “Il tempo che vorrei”. Edito da Mondatori, of course.

1 marzo 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi