Varese

Una donna per tirare l’Agenzia fuori dall’impasse

Lo stand varesino alla Bit

Sarà una donna, Paola Della Chiesa, a rilanciare l’Agenzia del Turismo della provincia di Varese. La Della Chiesa è stata infatti scelta per ricoprire il ruolo di direttore dell’ente nato nel maggio 2009, ma di cui finora si è sentito parlare ben poco. L’Agenzia del Turismo della provincia di Varese è nata con il compito di coordinare gli sforzi compiuti sul territorio per rilanciare la sua vocazione turistica, ma è un po’ finita nelle secche, anche perchè priva di chi la potesse guidare operativamente.

Un ruolo-chiave rimasto a lungo sulla carta. a differenza del cda che venne eletto. L’Agenzia è infatti presieduta da Bruno Amoroso, presidente della Camera di commercio di Varese, nel cda insieme a Dario Galli, presidente della Provincia di Varese, e all’assessore alla Cultura e Turismo Francesca Brianza e a Delio Riganti, consigliere della Camera di commercio. Al termine di questo primo mandato, che dura tre anni, lo statuto prevede l’alternanza al vertice tra gli esponenti dei due enti principali.

L’Agenzia sarà presente alla Bit (Borsa internazionale del Turismo) in programma al polo fieristico di Rho-Pero dal 18 al 21 febbraio. Ma secondo indiscrezioni di queste ultime ore, sarebbe appunto una donna ad essere stata chiamata a dirigere l’Agenzia: Paola Della Chiesa, operatrice turistica, che avrà il compito di rilanciare questa nuovo ente, cercando di dargli maggiore visibilità. Un’Agenzia che vivrà un rilancio tutto al femminile, forse in grado, per la prima volta, uscendo dall’impasse in cui si è trovata, di ridisegnare il futuro del turismo su un territorio, il nostro, con tante chance, ma risultati molto inferiori a ciò che meriterebbe.

12 febbraio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi