Scuola

Una bici ecologica per dare il buon esempio

L'assessore Luca Marsico

Una due ruote elettrica, che si ricarica con l’energia prodotta da un pannello solare, che può essere utilizzata nelle aule scolastiche, ma può anche essere d’aiuto in città per disbrigare i mille impegni legati alla scuola. E’ stata presentata questa mattina all’Isis Newton di Varese, la bicicletta elettrica acquistata con il contributo dell’Assessorato all’Ecologia e che rimarrà in dotazione all’istituto di via Zucchi. Alla consegna del mezzo ecologico erano presenti l’Assessore a Tutela ambientale, Ecologia ed Energia Luca Marsico e il dirigente scolastico Giuseppe Carcano. Un contributo, quello di Villa Recalcati, di 800 euro, spesi per dotare la scuola di questo strumento di mobilità sistenibile e pulita.

“Nell’ambito delle competenza dell’assessorato c’è anche il settore Energia – ha dichiarato l’assessore Luca Marsico – ed è proprio per questo che abbiamo individuato questo tipo di iniziativa, la quale rappresenta l’ideale proseguimento dei progetti già realizzati in collaborazione con l’Isis Newton riguardo le energie rinnovabili. L’acquisto di questo mezzo ecologico è numericamente un piccolo esempio, ma a livello di messaggio e formazione ha una serie di aspetti vincenti. Non solo infatti dotiamo la scuola di un mezzo da utilizzare per i piccoli spostamenti del personale docente e non, ma diamo anche l’opportunità ai ragazzi di studiare i possibili sviluppi dell’impiego delle energie rinnovabili e di toccare con mano i benefici per l’aria e l’ambiente”.

Soddisfatto dell’iniziativa anche il dirigente scolastico Giuseppe Carcano: “Provincia di Varese da tempo dedica tempo e risorse al tema delle energie rinnovabili, concretizzando progetti che vedono coinvolto il nostro istituto. Oggi aggiungiamo un altro tassello importante, poiché, con questa bicicletta e il suo utilizzo contribuiamo a diffondere un messaggio importante, e al contempo diamo la possibilità ai nostri allievi di studiare e conoscere il corretto funzionamento”.

11 febbraio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Una bici ecologica per dare il buon esempio

  1. disilluso il 25 febbraio 2010, ore 20:18

    parole, parole, parole, soltanto parole cantava Mina. E in questo caso il riferimento è d’obbligo, visto che la bici è chiusa nell’ufficio del preside e nessuno studente è al corrente di questa cosa.

Rispondi