Scuola

Studenti in carrozza a scoprire le bellezze del territorio

Il treno della Valmorea

Varese Europea, di cui il sindaco del Comune di Varese è presidente, ha sottoscritto all’uopo un protocollo d’intesa (aperto a tutti gli interessati) con il Comune di Malnate, che si è dimostrato per primo attento, propositivo e ricettivo ideando e sottoponendo all’Associazione un progetto culturale pilota di promozione del territorio.

L’Associazione Varese Europea e il Comune di Malate hanno dato vita e finanziato l’iniziativa denominata  “Scuole in carrozza: due musei e un parco“ che nell’autunno del 2009 ha portato a visitare –con delle corse sperimentali- il nostro territorio coinvolgendo le scuole B.Bai di Gurone e C.Battisti di Malnate (che con le classi terze e quarte hanno interessato ben 160 alunni).

Il percorso prevedeva la conoscenza del territorio di Malnate ed il suo museo civico delle sabbie, alcune peculiarità del Parco Valli del Lanza e del museo etnografico di Stabio in  Canton Ticino attraverso il treno della Valmorea.

È stata un’iniziativa esaltante: i bambini, sempre protetti dalle insegnanti e dal personale di vigilanza, ben attrezzati e istruiti, si sono divertiti e hanno imparato  e scoperto alcune eccezionali presenze del territorio.

Anche il Comune di Varese ha appoggiato con entusiasmo questa iniziativa, con il coinvolgimento, grazie all’assessorato ai Servizi educativi, delle scuole cittadine, per le prossime uscite.

L’Associazione Varese Europea che gestisce il piano strategico dell’area varesina intende e vuole invogliare, in collaborazione con i propri associati e con gli enti interessati (primo tra tutti il Provveditorato  gli studi di Varese), le scuole di ogni ordine e grado (a partire certamente da quelle  elementari) a conoscere l’area varesina e del limitrofo Canton Ticino, ricche di suggestioni e preziosità dal punto di vista culturale a quello paesaggistico a quello naturalistico anche usufruendo delle potenzialità e delle infrastrutture di cui il territorio si era dotato con lungimiranza.

4 febbraio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi