Varese

De Filippo recita De Filippo. Riprende la stagione di prosa

Ritorna la Stagione di prosa al Teatro Apollonio con una commedia comica grandi firme. Martedì 2, mercoledì 3 e giovedì 4 febbraio, sempre con inizio alle ore 21, sarà in scena “La Fortuna con la effe maiuscola”, un’opera teatrale che evoca una delle grandi famiglie del teatro italiano, i De Filippo. Sul palco sarà infatti Luigi De Filippo, protagonista di un testo scritto a quattro mani da Eduardo De Filippo e Armando Curcio che, oltre ad essere stato un popolare editore, fu anche un bravo autore.

La commedia che da domani sera vedremo sul palco del teatro di piazza Repubblica, fu interpretata con successo, nel 1942, dalla compagnia del Teatro Umoristico dei fratelli De Filippo. Lo ripropone quest’anno Luigi De Filippo (nella foto), memore della lezione di comicità di Eduardo e Peppino sia nella regia che nella recitazione.

Lo spettacolo ha inizio quando un’inattesa eredità di un lontano parente emigrato in America arriva a sollevare le sorti del protagonista, solitamente perseguitato da un destino avverso e beffardo. c’è solo una clausola che lo separa dalla fortuna: l’eredità spetterà interamente a lui solo nel caso in cui non abbia figli. il poveretto, però, ha appena riconosciuto come figlio un ragazzo, in cambio dell’estinzione di un debito. Nascono, da questo impedimento, disavventure e equivoci che coinvolgono ogni personaggio nel meccanismo comico.

Luigi De Filippo la ripropone al pubblico d’oggi in una sua divertente, personale e umanissima interpretazione che mette in risalto una delle caratteristiche più preziose del teatro dei De Filippo: l’amaro umorismo, che rappresenta la parte agra della comicità che, sorridendo, ci racconta la fatica di vivere.

1 febbraio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi