Cinema

Assedio di Gaza, doppio documentario proposto al Miv

Una donna tra le macerie di Gaza

“Documentarincorso” è il filo rosso che ci porta all’appuntamento con “La Settimana del Documentario” che, presso la Sala Urano del Miv-Multisala Impero di Varese, si svolgerà nel prossimo autunno. Come spiega il direttore, Maurizio Fantoni Mannella, “ogni mese che ci divide dalla manifestazione dedicata al documentario, sarà presentato un documentario alla presenza del regista e con un dibattito”.

Si parte domani, giovedì 21 gennaio, alle ore 20.30, in collaborazione con il Comitato per la Palestina di Varese, con una pellicola che sarà presentata in anteprima nazionale a Varese. Si tratta del documentario che fotografa, con toni drammatici e immagini forti, la situazione di Gaza assediata. Il suo titolo è “To shoot an elephant. Uccidere un elefante”, di Alberto Arce e  Mohammad Rujailah, prodotto in Spagna nel 2009 (verrà presentata la versione originale con sottotitoli in italiano), vincitore al Festival dei Popoli di Firenze.

“E’ un documentario di guerra, un’opera coraggiosa, senza concessioni alla retorica della pietà, né a quella spettacolare. Girato in contemporanea con il più noto e celebrato “Operazione piombo fuso” di Stefano Savona 2009 – spiega Fantoni Minnella -, il film mostra il clima della città assediata da un’angolazione insolita, quella dei medici e degli infermieri  volontari, e del popolo che ormai ripone l’unica speranza in Dio. Si alternano immagini crude di morti infantili a gesti di rabbia e di sdegno”.

Il film sarà preceduto dalla visione del cortometraggio documentario “Sotto tregua Gaza” di Maria Nadotti , 2009. Immagini del genocidio, alternate alla lettura di testi poetici e in prosa, recitati da Marco Baliani, Giuseppe Cederna, Pippo Delbono, Licia Maglietta e altri autori.

20 gennaio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi