Musica

“Very British” il primo concerto live al Tiggy Café

Venerdì 15 gennaio ci sarà il primo evento live nella nuova sala del Twiggy (inaugurata con grande successo con il party di Capodanno), che  vedrà protagonisti a partire dalle 22.30 gli Home e a seguire il dj-set di Girls On Film.

Gli Home sono un trio esplosivo, dal sound assolutamente moderno e credibile. I tre tenaci veronesi, nel corso della loro intensa attività musicale, si sono esibiti su palchi nazionali ed internazionali riscontrando un buon successo di pubblico e di critica. Il loro punto di forza è proprio l’esibizione dal vivo, la performance della band è una miscela di puro rock’n'roll abbinata ad una sensazionale impertinenza melodica, che fa capo ai grandi del passato, specialmente ai big del British pop quali Beatles, Rolling Stones, The Who.

Nel 2007, grazie al loro convincente primo album intitolato “Home Is WEhere The Heart Is”,. La band ha potuto esibirsi sul palco del Cavern Club di Liverpool, da sempre la culla del pop, nonchè la mitica “tana” dei Fab Four e, successivamente, nel 2008 il trio ha potuto presenziare sul palco principale dell’Heineken Jammin’ Festival, come supporter di tutto rispetto ad icone rock quali Iggy Pop, Linkin’ Park, The Queen of the Stone Age e molti altri, suonando davanti a migliaia di persone.

Nel circuito dei club sono sicuramente degne di nota le partecipazioni come gruppo spalla di Mudhoney, Giuliano Palma and The Bluebeaters e Rooney, nonchè un centinaio di date nei più importanti locali di mezzo paese.

Il loro secondo disco intitolato: “The Rught Way” (Tea Kettle/Manzanilla) è uscito a settembre 2009 e contiene al suo interno 13 nuovi brani pop altamente orecchiabili.

Girls On Film selezionano la musica che amano di più: Punk, Eighties, Art Rock, New Wave, Shoegaze, Garage, Surf, Psichedelia, Power Pop e tutto ciò che si muove nel panorama del rock alternativo europeo ed americano, con un occhio di riguardo alla musica indie di oggi e ad un mai scontato repechage anni ’60 ’70 e ’80.

14 gennaio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi