Varese

Super-occhio del Grande Fratello sorveglierà Varese

Telecamere per la sicurezza. Telecamere per il traffico. Telecamere contro i tifosi scalmanati. L’occhio del Grande Fratello scruterà la città giardino fin nei suoi angoli più nascosti. Stop alla criminalità.

Una situazione alla quale si giungerà anche grazie al semaforo verde acceso dal Comune di Varese per rafforzare la video-sorveglianza in città. Questa mattina, nel corso della riunione di giunta che si è tenuta a Palazzo Estense, via libera definitivo al progetto sponsorizzato dal Ministero degli Interni con un budget di un milione 18 mila euro. Un progetto che porterà l’attuale dotazione di telecamere per la sicurezza (una ventina) ad aumentare. Altre dieci nuove telecamere saranno collocate nei punti caldi di Varese, a partire dalla zona delle Stazioni e da piazza Repubblica.

“I lavori saranno iniziati a marzo – dichiara l’assessore ai Lavori Pubblici, Gladiseo Zagatto -, ma dovranno essere completati entro quest’anno, perché la legge lascia dei tempi piuttosto stretti”. Un piano sicurezza che porterà al fatto che “il 2010 vedrà una Varese ancora più sicura”, commenta l’assessore.

Ma le telecamere sono soltanto una parte del rilancio della sicurezza a Varese. La seconda parte sta nel mettere in rete tutte le Forze dell’ordine operanti in città, dalla Polizia locale alla Polizia e ai Carabinieri. Una rete che consentirà di mettere in comune informazioni e indagini sui reati che si commettono nel capoluogo, per giungere a quella che lo stesso Zagatto chiama “sicurezza totale”.

12 gennaio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi