Varese

File anche nelle librerie varesine. “Colpa” degli sconti post-natalizi

Pazienti in coda per pagare

Non solo abbigliamento. La ricerca dell’affare ha riguardato nel pomeriggio di domenica anche le4 librerie del centro, che hanno proposto sconti piuttosto convenienti. E se la Libreria del Corso ha registrato un numero di clienti costante per tutto il pomeriggio, magari alla ricerca di volumi di interesse locale (di fianco alla porta troneggiava l’ultimo volume della Storia di Varese, dedicato alle stampe, confezionato dalla casa editrice dell’Università dell’Insubria), alla Feltrinelli di Corso Moro si è formata addirittura la fila alle casse, con molti clienti che hanno atteso che passasse il Natale per fare scorta di libri e dischi a minor prezzo.

A richiamare tanti varesini certamente sono stati gli sconti praticati dagli editori. A partire dalla Mondadori, che allibreria Feltrinelli offre una ricca selezione di propri volumi scontati, oltre alle offerte proposte dalla stessa Feltrinelli. Ma continuano anche ad andare a ruba, in questi primi giorni del nuovo anno, agende e calendari, questi ultimi spesso scontati. Un fila in libreria, saldi o no, è una notizia che vorremmo dare sempre, per 365 giorni all’anno.

3 gennaio 2010
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi