Cultura

Mostre di Varese, chiuse per ferie

E’ ormai tradizione che, passata la giornata di Natale, a Santo Stefano ci si possa dedicare alla cultura e all’arte. Un modo diverso per trascorrere un sabato di festa, più che mai appropriato per fare un salto alle mostre più interessanti del nostro territorio (a dire il vero, sempre più rare). Ma se nella vicina metropoli mostre e musei restano aperti, a Varese si fatica a trovare una mostra in corso visitabile.

Sul nostro territorio si osserva spesso la doppia chiusura del 25 e del 26 dicembre. Qualche eccezione, peraltro relativa a spazi espositivi di grande interesse: nel giorno di Santo Stefano è aperto il Castello di Masnago, una delle sedi dei Civici Musei del Comune di Varese. Qui, più che la deludente mostra sui due Caravaggio, tele facenti parte del patrimonio del Viminale, è assai più interessante la mostra permanente, con tele di grandi maestri dei secoli scorsi.

Aperto per il 26 dicembre anche il Museo Baroffio e del Sacro Monte, un vero scrigno d’arte sacra, che porta la firma del cardinale Pasquale Macchi, grande artefice di questa esposizione permanente. Una visita che può anche consentire di ammirare ancora una volta il nostro Sacro Monte.

Ma qui iniziano le dolenti note. Sì, perché la mostra certamente più interessante, quella sull’Arte povera in corso presso quel gioiello che è Villa Panza, non è visitabile per chiusura. Un vero peccato, dato che la rassegna del Fai (Fondo Ambiente Italiano) merita una visita, soprattutto da parte di chi vuole gustarsi il dialogo misterioso tra le opere della Collezione Panza e le opere che provengono dal Mart di Rovereto, firmate da prestigiosi maestri come Pistoletto, Boetti, Merz.

Doppia chiusura osservata anche a Palazzo Cicogna a Busto Arsizio, con la rassegna “Moderni ma non troppo. Tradizione e innovazione nelle opere in collezioni bustesi anni Trenta”. Impossibile vedere anche la mostra sul grande illustratore Sergio Toppi, ospitata presso il Chiostro di Voltorre (Gavirate). Non vistabile neppure la Galleria d’Arte Moderna di Gallarate.

26 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Mostre di Varese, chiuse per ferie

  1. turista varesino il 26 dicembre 2009, ore 23:57

    All’elenco aggiungerei anche i giardini estensi illuminati, chiusi il 25 già dalle 17 circa, e la mostra di presepi chiusa anchessa il 25. Alla faccia della vocazione turistica della citta, si proprio varesecittàgiardino, chiuso però.
    In compenso mi sono goduto Como.
    Saluti e buone feste.

Rispondi