Varese

Molti big tra i fans del Presepe seduti nella piazza della basilica

Tanto pubblico in piazza San Vittore

Grande partecipazione di popolo, come ogni anno, alla sacra rappresentazione della Natività, organizzata per finanziare i progetti targati Avsi. Tante famiglie e tanti varesini che ogni anno arrivano in anticipo nella piazza per guadagnare i posti migliori.

Numerose anche le autorità, sempre presenti a questo appuntamento entrato ormai nella tradizione dopo dieci anni di rappresentazioni. Ma nel caso del vicario episcopale, monsignor Luigi Stucchi, è la prima volta. “Per appuntamenti che coincidevano – dice il vicario affiancato dal prevosto, monsignor Gilberto Donnini -, non sono mai riuscito a partecipare. La Zona pastorale è grande, la diocesi ancor di più”. Un evento suggestivo, dice il vicario episcopale, “soprattutto perché coinvolge tanti, che non partecipano soltanto come spettatori, ma sono davvero soggetti dentro un popolo in cammino”.

Poco distante siede il primo cittadino di Varese, Attilio Fontana. “Sono veramente emozionato, quest’anno più che in passato: trovo bellissima questa rappresentazione. Sono un tradizionalista, e riconosco in questo il mio Presepe. E’ un’occasione per ritrovare effettivamente la tradizione del Natale”.

Gli fa eco l’assessore alla Promozione del territorio, Enrico Angelini. “E’ un modo per riappropriarci di una grande tradizione, che rivive in maniera suggestiva in questo grande evento di popolo”. Ricorda che sua figlia, ora diciassettenne, ha partecipato alle precedenti edizioni con gli scout. “E ne ha conservato un bellissimo ricordo”.

“Una delle più belle iniziative di Varese”, dichiara l’assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità del Pirellone, Raffaele Cattaneo. Si trova qui non solo perché fan da sempre del Presepe Vivente, ma perché ha i figli coinvolti nella rappresentazione. “E’ il modo più efficace per fare memoria della Natività, perché il teatro consente di entrare nell’evento”. Cattaneo è qui con due ragazzi cileni, amici di famiglia. “Li ho portati con me per mostrare loro un evento così bello. E dimostrare come a Varese si festeggia la Natività”.

23 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi