Sport

L’Olga di Feltri corre per Veronesi

Vittorio Feltri

Vittorio Feltri

Dalla crisi economica si può uscire solo con la passione e con le idee. L’idea del direttore del Giornale Vittorio Feltri e dell’allenatore varesino Bruno Grizzetti è stata quella di far correre una cavalla con un fine benefico: le somme vinte da “Olga” (nome ispirato all’omonimo romanzo della scrittrice varesina Chiara Zocchi) verranno infatti devolute alla Fondazione Umberto Veronesi per il progresso delle Scienze, mentre l’allenatore provvederà a mantenere gratuitamente la yarling.

“Olga”, puledra di quasi due anni, verrà consegnata a Vittorio Feltri martedì 22 dicembre, alle ore 13, nel prestigioso contesto di Villa Menafoglio Litta Panza di Biumo, a Varese. La bellissima yarling, splendida di modello e di ottima genealogia, è figlia di Librettist e City Queen, della quale è il primo prodotto. Nata il 2 febbraio del 2008 nell’allevamento umbro Rosati Colarieri, uno dei più importanti del nostro Paese, Olga ha nelle vene sangue del campionissimo Nearco, sia da parte maschile sia da parte femminile. In un recente passato Grizzetti ha avuto modo di allenare con successo l’ottima consanguinea Canasita (zia di Olga), vincitrice di un’importante corsa a Deauville e poi venduta ad un proprietario americano.

Il direttore del Giornale, da anni proprietario di scuderia, fa correre da sempre per fini benefici i suoi cavalli, la cui giubba giallorossa richiama i colori di Bergamo.

Alla cerimonia di consegna è prevista la presenza dell’onorevole Umberto Bossi, del sottosegretario all’economia Alberto Giorgetti, del sindaco di Varese Attilio Fontana e del ministro delle politiche agricole Luca Zaia.

20 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi