Economia

Nel 2009 un milione 600 mila euro per 114 progetti dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto

L’anno che si sta concludendo evidenzia per la Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus dei risultati che possono essere definiti, sulla base dei dati di preconsuntivo, ampiamente soddisfacenti. Il patrimonio consolidato della Fondazione ha raggiunto quasi 15 milioni di euro mentre l’attività erogativa, articolata in diverse forme, è stata molto consistente.

In sintesi nel 2009 sono stati emessi 4 bandi con fondi territoriali assegnati dalla Fondazione Cariplo per un importo complessivo stanziato di € 1.611.000 relativo a 114 progetti approvati nei settori dell’assistenza sociale, dell’arte e cultura e della ricerca e nel settore educativo con un Bando specifico denominato “Educare con gli Oratori”.A tali stanziamenti si sono aggiunti gli importi relativi ai Patrocini, ai Fuori Bando e ai Progetti Emblematici Provinciali della Fondazione Cariplo.

La Fondazione che opera sul territorio della Provincia di Varese comprendente 141 Comuni con circa 900.000 abitanti, ha consentito dal 2002 ad oggi, la distribuzione in beneficenza, all’intera Comunità di Varese e Provincia di complessivi € 23.500.000 circa così articolati: BANDI emessi  con Fondi Territoriali della Fondazione Cariplo 26, Progetti approvati 676, Importo dei contributi stanziati   € 10.400.000 (a fronte di costi sostenuti per € 64.530.000), PROGETTI EMBLEMATICI PROVINCIALI € 3.500.000, PROGETTI EMBLEMATICI MAGGIORI € 7.500.000, PATROCINI € 266.000, FUORI BANDO € 1.440.000, PROGETTO CRES € 400.000. La Fondazione persegue esclusivamente fini di solidarietà sociale nel territorio di propria operatività promovendo il miglioramento della qualità della vita della Comunità di riferimento e stimolandone lo sviluppo civile, culturale, ambientale ed economico e la coesione sociale.

La Fondazione dispone di un patrimonio la cui redditività è permanentemente destinata in beneficenza per finanziamenti di progetti ed iniziative di assistenza sociale e socio sanitaria, assistenza sanitaria, promozione e sviluppo del territorio, formazione professionale, sport dilettantistico, tutela, promozione e valorizzazione di attività culturali,  di beni ed iniziative di interesse artistico e storico, tutela e valorizzazione della natura e dell’ambiente, ricerca scientifica ed altre finalità a favore della Comunità della provincia di Varese.

La Fondazione, presieduta dall’Ing. Luca Galli, ha dato corso ad un potenziamento organizzativo affiancando alla Segreteria Generale diretta dal Segretario Generale, Mario Castaldo, la nuova struttura dedicata al Fund Raising, Marketing e Comunicazione affidata alla responsabilità di Carlo Massironi che dopo una lunga carriera di dirigente presso le direzioni generali di alcuni gruppi bancari ha svolto con successo un incarico direttivo presso un’altra Fondazione di erogazione. Per il prossimo anno il piano programmatico sarà indirizzato all’ulteriore sviluppo e consolidamento delle attività patrimoniali ed erogative e all’ottimizzazione della redditività degli investimenti nell’ambito delle finalità della Fondazione.

17 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi