Varese

Al palazzetto di Varese i 600 volontari della Protezione civile. 2009, un anno intenso

protezioneAnche quest’anno, in occasione delle festività natalizia, il presidente della Provincia Dario Galli, e l’assessore alla Sicurezza e Protezione civile Rienzo Azzi incontreranno gli agenti della Polizia provinciale e tutti i volontari delle Protezione civile per il tradizionale scambio di auguri, ma soprattutto per ringraziarli del prezioso lavoro svolto sul territorio provinciale e sugli scenari di emergenza.

L’appuntamento è in programma per lunedì 21 dicembre, alle ore 20, presso il PalaWhirlpool di piazzale Gramsci a Varese. Il 2009 è stato un anno particolarmente intenso che ha messo alla prova le qualità e le competenze della Protezione civile provinciale, che ha sempre risposto mettendo in campo azioni importanti per fronteggiare la prima emergenza, ma soprattutto il superamento dei periodi critici.

Al palazzetto di Varese saranno più di 600 i volontari presenti a questo momento voluto fortemente dal presidente Galli e dall’assessore Azzi. Sarà anche l’occasione per tracciare un bilancio di tutte le attività svolte e tra queste non si devono dimenticare: gli interventi durante l’alluvione di luglio che ha colpito Varese e altri comuni limitrofi, le spedizioni in Abruzzo a poche ore dal terremoto e successivamente i periodi di gestione, durati circa 8 mesi, del Campo Lombardia 2 di Monticchio. Senza dimenticare tutta l’attività ordinaria e quotidiana effettuata, 24 ore su 24, sul nostro territorio.

Il 2009 è stato anche un anno importante sotto il profilo della riorganizzazione ottimizzazione delle forze e delle competenze. Ciò ha comportato: una  riorganizzazione del sistema, che è stato delineato in base a zone omogenee di rischio e anche una maggior sinergia tra le forze di sicurezza provinciale, dove, in molte situazioni, gli agenti della Polizia provinciale hanno lavorato al fianco dei volontari di Protezione civile.

“La nostra provincia può vantare con orgoglio una Protezione civile all’avanguardia, professionale sempre pronta a gestire anche situazioni molto delicate – ha dichiarato il presidente delle Provincia Dario Galli – siamo una delle migliori realtà a livello regionale e nazionale. I nostri volontari l’hanno dimostrato sul campo, soprattutto in questo biennio. Vorrei infatti ricordare come hanno gestito situazioni differenti, seppur ugualmente delicate, sia nella settimana dei Mondiali di ciclismo che in Abruzzo nelle zone colpite dal sisma, dove hanno garantito presenza e professionalità per per un arco di temporale piuttosto lungo”.

Anche l’assessore alla Sicurezza e Protezione civile Rienzo Azzi ha voluto esprimere la propria soddisfazione: “Sono orgoglioso della nostra Protezione civile, che proprio in questi due anni ha conquistato sul campo un indiscusso valore a livello professionale e di esperienza. Il nostro territorio può fare affidamento su questa professionalità, che però deve continuamente crescere. Non a caso abbiamo raccolto l’invito di Regione Lombardia ad attivare una campagna di sensibilizzazione che punti a coinvolgere i giovani, ovvero il futuro della nostra Protezione civile”.

All’importante appuntamento parteciperanno, oltre ad assessori, consiglieri provinciali, il Presidente della Commissione provinciale Sicurezza e Protezione civile Elena Sartorio, sindaci, amministratori comunali, il Prefetto di Varese Simonetta Vaccari, il Questore di Varese Marcello Cardona, il direttore del 118 Guido Garzena, il direttore generale dell’Asl di Varese Pierluigi Zeli, il comandante dei Vigili del Fuoco di Varese Vincenzo Lotito, il Comandante del Corpo Forestale dello Stato, sede di Varese, Vittorio Chiesa.

17 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi