Gallarate

Ecco i vertici della Galleria d’Arte Moderna di Gallarate. Centrale il ruolo di Bondi

Il ministro BondiUna scelta politica molto precisa, quella del Comune di Gallarate, per la presidenza della Gam, la nuova Galleria d’Arte Moderna, certamente collegata alla decisione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali di entrare negli organismi direttivi e di mettere a disposizione risorse.

A sedere sulla poltrona più prestigiosa della Fondazione che gestirà la nuova istituzione, sarà Angelo Crespi, che del ministro Sandro Bondi è consigliere, oltre ad essere membro del Cda della Fondazione Triennale e di Sea Handling, docente di Storia del giornalismo all’Università Cattolica di Milano, Crespi ha alle spalle collaborazioni con i quotidiani “Il Giornale”, “Il Foglio” e “Libero”, e con le riviste “Ideazione” e “Liberal”. Da sette anni Crespi è anche direttore di un giornale forse sconosciuto ai più, “Il Domenicale”, settimanale culturale di orientamento decisamente conservatore, che viene edito dal senatore Marcello Dell’Utri.

Nel Consiglio di gestione entrerà anche Alain Elkann, popolare giornalista e  conduttore tv, collaboratore de “La Stampa” e “Lo Specchio”. Anche Elkann è stato consulente per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e ha maturato una notevole esperienza in fondazioni di ambito culturale (fra le altre, la Foundation for Italian Art and Culture di New York e la Fondazione Museo delle Antichità Egizie di Torino, da lui presieduta). Elkann è stato nominato dal sindaco su indicazione del Mibac, cioè, ancora una volta, del ministro Bondi.

Del Consiglio farà parte, infine, il ragionier Alfredo Sardella, commercialista, revisore contabile, consulente tecnico del giudice, specializzato in Economia Aziendale e Ragioneria con particolare riferimento agli aspetti societari, fiscali e gestionali.

Il Comitato Tecnico Scientifico sarà, invece, composto da tre componenti di diritto e da quattro di nomina. I primi saranno il sindaco o un suo delegato (presidente), il presidente del Comitato Premio Arti Visive Città di Gallarate, ruolo attualmente ricoperto da Armando Guenzani, e il direttore della Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, carica ricoperta da Emma Zanella.

9 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi