Varese

Teatro di Varese, prosegue la stagione tra novità, produzioni e cancellazioni. E con un gazebo

Il gazebo di piazza Monte Grappa

Il gazebo di piazza Monte Grappa

Il Teatro di Varese si prepara a stappare lo spumante con lo show di San Silvestro del grande Teo (Teocoli), quasi un habitué per il palco di piazza Repubblica, che ogni anno non manca di calcare. Quest’anno, con il suo “la Compagnia dei Giovani”, l’attore milanese proporrà, la notte del 31 dicembre, il suo quinto “one man show” degli ultimi sei anni.

Lo show con Teocoli non è che la ciliegina sulla torta dell’attività del Teatro di Varese, che ha scelto per pubblicizzare il suo cartellone un originale gazebo montato in piazza Monte Grappa, fornito di manifesti, programmi, cartoline, copie cartacee del giornale on line “In Insubria”, con cui è in corso una promozione. Un modo per richiamare l’attenzione del pubblico anche sulle novità di questa stagione, come il fatto che il Teatro di Varese veste per la prima volta i panni di produttore, anzi di coproduttore: saranno la Cooperativa Il Sorriso e il Teatro Stabile d’Insubria, in collaborazione con la Provincia di Varese, a produrre lo spettacolo con e di Andrea Gosetti, “Canto di Natale” da Charles Dickens, in scena all’Apollonio il 20 dicembre alle 16, uno spettacolo già “piazzato” anche altrove (a Monza, per esempio).

Ma per uno spettacolo che viene, altri spettacoli se ne vanno (dal cartellone). E’ infatti notizia dell’ultima ora (non ancora ufficiale) che è stato cancellato lo spettacolo “Zodiacus”, musiche delle stelle del Teatro dell’Opera di Milano, in programma per il 12 dicembre, così come anche il concerto di Cesare Picco (e questo è un vero peccato), il grande pianista che avrebbe dovuto esibirsi all’Apollonio il 22 dicembre. Infine dimezzate le date dello spettacolo teatrale di Massimo Ranieri “Canto perché non so nuotare…da 40 anni”. Ranieri sarà sul palco varesino soltanto venerdì 18 dicembre alle 21 (e non più anche il 17). Una sola data impedibile, perché il cantante partenopeo qui dà il meglio di se stesso, cantando, ballando e recitando, sulla falsariga della sua avventurosa carriera umana e musicale.

7 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi