Varese

Si accende il Natale ai Giardini Estensi. Con un’ora di ritardo

Il taglio del nastro ai Giardini

Il taglio del nastro ai Giardini

Sia pure con un’ora di ritardo rispetto al programma, a causa delle piogge che hanno creato problemi ai circuiti elettrici, si è acceso il Natale a Varese. Il sindaco Attilio Fontana, affiancato dagli assessori Angelini e Tomassini, ha tagliato il nastro ai Giardini Estensi. Cespugli, alberi, la stessa fontana, si sono accesi con i colori rosso e bianco (i colori di Varese) e hanno creato un paesaggio suggestivo. In sottofondo sono state amplificate melodie di carattere sacro e natalizio. Infine un trenino colorato, sul quale sono saliti bambini, genitori, consiglieri comunali ed assessori, ha fatto il giro dei Giardini e poi, uscito in via Sacco, ha portato i viaggiatori divertiti fino a piazza Monte Grappa, dove domani partirà la nuova edizione di Eurochocolate.

Di quest’ultima manifestazione è stata proposta un’anteprima in una sala del Palazzo Estense: il patron di Eurochocolate, Eugenio Guarducci, ha proposto una serie di assaggi, illustrando le origini e i segreti del ciocciocolato, le possibilità di abbinamento con altri alimenti, i traguardi industriali che si sono registrati negli ultimi anni. Su una tavolata facevano mostra di sè cioccolatini di diverse marche e i prodotti che, lavorati, diventano oggetto di desiderio e di regalo per tanti.

4 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi