Varese

Operazione di polizia contro i centri massaggi proliferati a Varese. Arrestata una cinese

Uno dei centri massaggi controllati

Uno dei centri massaggi controllati

Operazione congiunta di Polizia locale e Polizia di Stato contro i Centri di massaggi che, da qualche mese, sono spuntati a Varese, quasi sempre gestiti da orientali. Controlli di polizia che si sono attivati sia in seguito ad esposti dei cittadini, sia d’ufficio. Centri con le finestre sulla via, ma anche centri che operano in appartamenti privati e che vengono pubblicizzati da inserzioni sulla stampa locale. Sono stati controllati i centri che si trovano in via Magenta, in via Cairoli e in viale Aguggiari.

Risultato dell’operazione, come spiega il comandante della Polizia locale Gianni Degaudenz, è stato l’arresto di una ragazza cinese trentenne che si trovava in un appartamento in centro, e che non aveva ottemperato ad un decreto di espulsione ricevuto alla Questura di Foggia. Piccole sanzioni amministrative, invece, per gli esercizi commerciali, a causa di qualche mancata denunzia di inizio attività e qualche violazione fiscale.

“La collaborazione tra Polizia locale e Forze dell’Ordine – ha sottolineato l’assessore comunale alla Sicurezza e Polizia Locale, Fabio D’Aula – si sta rivelando una chiave fondamentale per il controllo del territorio e per garantire gli standard di sicurezza in città”.

2 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi