Olgiate Olona

Ad Olgiate il ricordo del disastro aereo si traduce in solidarietà. Raccolti oltre 3000 euro

Targa commemorativa del disastro

Targa commemorativa del disastro

Ha luogo sabato 12 dicembre 2009 alle ore 15 nel municipio di Olgiate Olona la cerimonia conclusiva delle iniziative con cui la comunità olgiatese ricorda il 50° anniversario del disastro aereo del 26 giugno 1959. Eventi il cui prologo è stata l’11 ottobre 2008 la presentazione del volume Il disastro aereo del 26 giugno 1959 a Olgiate Olona del giornalista olgiatese Alberto Colombo e il cui culmine è stata venerdì 26 giugno 2009 la Commemorazione del 50°. Epilogo è una cerimonia in cui viene presentato Settanta vite immortali. Volume commemorativo 50° anniversario disastro aereo 26 giugno 1959 Olgiate Olona curato da Alberto Colombo e viene consegnato alla cooperativa sociale “Massimo Carletti” il veicolo “Ape” intitolato alla memoria delle settanta vittime della sciagura che è stato acquistato grazie alla generosità di quanti hanno partecipato alla Commemorazione del 50°.

La cerimonia è la nuova pagina della Storia con cui Olgiate Olona e la sua gente proseguono quel “viaggio della memoria” personale e collettivo che accompagna olgiatesi e non nel segno della quinta peggiore sciagura dell’aviazione civile in Italia. Intervengono: Gianfranco Bottini, vicepresidente della Provincia di Varese, Giorgio Volpi, sindaco di Olgiate Olona, Alberto Colombo, autore del volume commemorativo Settanta vite immortali, Carlo Puddu, presidente della cooperativa “Massimo Carletti” e – con una video testimonianza – la giornalista Chiara Milani, vicedirettore del tg di Rete 55, che ha seguito tutti gli eventi con cui negli ultimi quattordici mesi Olgiate Olona ha commemorato il 50° del disastro aereo e che agli stessi ha dedicato due puntate speciali della trasmissione Vediamoci chiaro cronaca (andate in onda il 13 novembre 2008 e il 6 luglio 2009).

L’opera Settanta vite immortali. Volume commemorativo 50° anniversario disastro aereo 26 giugno 1959 Olgiate Olona – con presentazione di Giorgio Volpi e introduzione di Alberto Colombo, entrambe tradotte in inglese – è strutturato in due parti: la prima contiene tutti i testi (molti anche con traduzione in inglese) e alcune immagini dei momenti salienti della Commemorazione del 50° anniversario del 26 giugno 2009; la seconda parte propone preziose aggiunte al volume Il disastro aereo del 26 giugno 1959 a Olgiate Olona, tra cui le testimonianze di familiari delle vittime, soccorritori e testimoni oculari, nonché altre fotografie dell’epoca. Un volume che aggiunge altri elementi inediti pervenuti all’autore dall’Italia e dall’estero e che fornisce altri “tasselli essenziali” alla vicenda completando la prima opera.

Il veicolo “Ape” intitolato alla memoria delle settanta vittime della sciagura che viene donato alla cooperativa sociale “Massimo Carletti” di Olgiate Olona, i cui ragazzi e volontari hanno collaborato agli eventi della Commemorazione del 50°, è il frutto della straordinaria generosità che gli olgiatesi e molti altre persone hanno dimostrato il 26 giugno 2009 e anche oltre. Infatti, il giorno della Commemorazione del 50° le offerte raccolte attraverso la cartolina commemorativa con annullo speciale – mille esemplari subito esauriti – e alla Serata della memoria ammontavano a 3.307 (tremilatrecentosette) euro, cifra ragguardevole, considerando che è stata raccolta in poche ore; dopo l’appello dei promotori della Commemorazione, la gara di solidarietà è continuata fino a raggiungere la cifra necessaria per “mettere su strada” il veicolo “Ape”: 4.600 (quattromilaseicento) euro. Questo segno solidale, visibile e mobile intitolato alla memoria delle settanta vittime della sciagura del 1959 è griffato col logo della cooperativa “Carletti” e con quello della Commemorazione del 50° anniversario del disastro aereo.

2 dicembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi