Calcio

I biancorossi surclassati a Monza. La ripresa decide la gara

Eros Pisano

Eros Pisano

Sconfitta bruciante per il Varese a Monza, dove perde per 3 a 1. Un brutto risultato che nessuno poteva immaginare all’inizio della partita: dopo pochi minuti, infatti, la squadra di Sannino va in rete con Eros Pisano, grazie ad una punizione tirata da Zecchin. Una gara all’apparenza in discesa, con il tentativo, al 16’, di raddoppiare il vantaggio. Buzzegoli sfiora il palo, ma non realizza. Ancora un’occasione per i biancorossi al 36’, ma Del Sante non riesce a colpire bene e l’occasione è persa.

Alla ripresa il Varese si trova davanti un Monza motivato ed efficace, e non riesce ad arrivare al gol, come quando Del Sante spreca un bel tiro di Buzzegoli. Poi accade il primo incidente di percorso: viene espulso Osuji, colpevole di avere allontanato il palone a gioco fermo. Espulsioni raddoppiate con l’ennesima cacciata di Sannino.

Ma la svolta della gara arriva al 42’, quando va in rete il Monza con un tiro di Eramo. Si riapre la gara, e tre minuti dopo la squadra di casa ci riprova e ci riesce: il vantaggio ha il nome di Cudini. Infine al 48’ Monza ancora in vantaggio ed è Samb a siglare l’ultima rete che chiude la partita una volta per tutte.

Una partita da dimenticare, quella di oggi, fatta di occasioni sprecate, di espulsioni, ma anche di avversari capaci di impostare azioni e di realizzare.

Monza – Varese 3-1 (0-1)

Marcatori: al 4′ pt Pisano (V) 42′ st Eramo (M), 45′ st Cudini (M), 48′ Samb (M).

Arbitro: Donati di Ravenna (Paganessi e Ranghetti).

29 novembre 2009
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi